TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Google Foto: ecco come cambierà la ricerca dei contenuti
Google Foto: ecco come cambierà la ricerca dei contenuti

- Credit: Eaters Collective / Unsplash

APP23 marzo 2022

Google Foto: ecco come cambierà la ricerca dei contenuti

di Samuele Ghidini

Big-G ha annunciato una lista di novità per migliorare la ricerca di immagini nel servizio. Ecco quali sono

Google Foto, servizio per il backup e la gestione di foto e immagini di Big-G, si appresta a ricevere una lista di miglioramenti e novità rilevanti, già disponibili per dispositivi Android e, in un secondo momento, anche per gli utenti con iPhone o iPad (iOS/iPadOS). Elementi che renderanno più semplice, efficiente e gratificante la ricerca dei contenuti multimediali. Entrando nei dettagli, Google ha annunciato l’intenzione di implementare una nuova interfaccia grafica per le ricerche di foto nel servizio, con l’introduzione di filtri nuovi e messi in maggior rilievo in quanto visibili sopra alle istantanee una volta iniziata la ricerca. Soluzione che, almeno teoricamente, punta a semplificare e non poco l’individuazione delle immagini che l’utente sta cercando nella lunga lista di quelle presenti sulla piattaforma.

 

La nuova interfaccia, inoltre, interessa tutti i contenuti che non sono già presenti in Google Foto, ovvero quelli per cui non sono state attivate né la sincronizzazione né i backup. In fondo alla griglia delle immagini, è presente inoltre un nuovo collegamento per importare velocemente le istantanee su Google Foto presenti nella memoria dei vari dispositivi ma non nel servizio di Big-G.

 

- LEGGI ANCHE - Google Foto: in arrivo le “cartelle bloccate” per Android

- E ANCHE - Le cartelle protette di Google Foto arriveranno su iOS nel 2022

 

Cambia anche l’interfaccia utente per condividere le immagini, semplificando la ricerca dei contatti a cui si vogliono inviare con suggerimenti basati sulle conversazioni più recenti. Novità anche per la gestione degli screenshot già parte di precedenti backup, che saranno indicati con apposito tag in modo da essere facilmente riconoscibili per gli utenti.