Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 08:00
Live
  • 08:30 | Sega annuncia la remaster in HD di Super Monkey Ball
  • 08:30 | Agrifoglio: tipi di pianta e consigli sulla potatura
  • 08:21 | Mancini verso il Galles: “Noi giochiamo solo per vincere”
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 18:57 | Verstappen in pole in Francia davanti a Hamilton
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
Google lancia Memorie, nuova funzione di
APP 13 settembre 2019

Google lancia Memorie, nuova funzione di "Foto" per ricordarci il passato

di Federico Bandirali

Funzionerà quasi come le Storie di Instragram. In futuro avrà anche una chat dedicata

Google quando c’è da proporre novità per conquistare nuove fette di mercato non è mai doma, e continua a sfornare invenzioni per provare a contrastare gli altri giganti del web sul loro terreno.

La nuova funzione, “Memorie”, si inserirà all’interno di Foto facendoci da assistente alla memoria, riproponendoci vecchie istantanee e video in modo da riportarci alla mente i ricordi ad esse associati. Un “servizio” che pare la perfetta copia delle storie di Instagram, e che ha iniziato ad essere disponibile venerdì 13 settembre.

Le differenze col "vecchio" Google Foto

Google Foto fino ad oggi ci invitava a rivedere le vecchie foto, scattate in determinate occasioni, attraverso una scheda che aperta all’interno dell’app dall’assistente. Ora invece, con Memorie, le stesse appariranno in cima alla galleria di foto, con una forma rotonda che rievoca inequivocabilmente la grafica delle Storie di Instagram.

Come funziona Memorie

Selezionando una foto “rotonda”, Google Foto ci presenterà una sorta di preview di foto e video del passato, indicizzando l’archivio fotografico. Non mancherà poi l’apporto dell’imprescindibile algoritmo, che in automatico sceglierà le Memorie da mostrarci senza che le stesse si ripropongano più volte ciclicamente.

 

Qualche privilegio però a chi userà la funzione resterà. Sarà infatti possibile far smettere all’algoritmo di funzionare, inibendo l’accesso a foto scattate in determinati periodi da noi selezionati. Sia mai che all’improvviso arrivi la “memoria” di qualche ex con un passato di coppia burrascoso a rovinarci la giornata. Anzi, sarà anche possibile taggare le persone in foto, ed escludere le foto in cui ci sono dai ricordi che Foto ci proporrà. Tutte opzioni attivabili e disattivabili istantaneamente, come si addice ad un app per foto e click.

Memorie con chat integrata

Google, nel presentare “memorie”, ha anche annunciato ulteriori sviluppi per “Foto”. Il principale è una piattaforma di condivisione dei contenuti “colloquiale”. Semplicemente, senza usare la consueta enfasi come fa sempre Mountain View, l’app avrà anche una sua chat dedicata. L’ultima novità, che al momento interessa solo gli Usa, consentirà di stampare le nostre foto direttamente dall’applicazione modificando a nostro piacimento i formati, con la possibilità di consegna a domicilio o ritiro nei punti vendita che aderiscono all’iniziativa di Big-G.

 

Nonostante il clamore questi aggiornamenti non sembrano segnare una svolta epocale, ricalcando quanto offerto da altri. Una volta che l’app sarà effettivamente disponibile e totalmente soggetta a restyling, forse si capirà meglio se tutto ciò sarà apprezzato o meno.

 

Foto: iStock

I più visti

Leggi tutto su News