Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 gennaio 2021 - Aggiornato alle 13:23
Live
  • 19:20 | Torna TIM Party con la seconda edizione del web talent
  • 12:47 | Chi ha inventato lo Spritz: storia, origini e varianti
  • 12:25 | L'offensiva di Joe Biden contro il Covid-19
  • 12:02 | In Europa le frontiere restano aperte, per ora
  • 12:00 | Ravanelli ricette: come cucinarli
  • 11:59 | Come arredare una villa in campagna
  • 11:54 | ATP CUP, l’Italia pesca Austria e Francia
  • 11:53 | Medicina tradizionale cinese e filosofia orientale
  • 11:39 | Il Bologna vuole Marko Arnautovic
  • 11:26 | Il Times dice che il GIappone annullerà le Olimpiadi
  • 11:22 | Il programma dell’ultima giornata di andata
  • 10:57 | Il ritorno in campo di Senad Lulic
  • 10:46 | Le misure antismog in Lombardia
  • 10:40 | Moussaka vegetariana
  • 10:01 | Economia, il Recovery Plan all’esame del Parlamento
  • 09:58 | Dove buttare e come smaltire toner e cartucce per stampanti
  • 09:41 | Governo, Benassi sottosegretario con delega ai Servizi segreti
  • 09:30 | Gli Usa rientrano nell'accordo di Parigi: cosa significa
  • 09:00 | “Distratta-mente” è l’album d’esordio de Il Pretesto, l’intervista
  • 06:00 | I titoli dei giornali di venerdì 22 gennaio
In arrivo la “modalità ospite” per gli smart speaker di Google - Credit: Pexels
SMART HOME 14 gennaio 2021

In arrivo la “modalità ospite” per gli smart speaker di Google

di Redazione

Limiterà temporaneamente l’accesso ai dati personali dell’utente trasformando l’assistente da personale a pubblico

oogle ha annunciato che i suoi smart speaker - come Nest Hub e Nest Mini – avranno una nuova opzione ribattezza “Guest Mode”, ovvero “modalità ospite”.

In pratica, una volta abilitata quando si dirà all’altoparlante intelligente in questione la frase “Ehi Google, attiva la modalità ospite”, la stessa verrà abilitata e trasformando Google Assistant in una sorta di terminale pubblico più che un vero e proprio assistente personale.

 

- LEGGI ANCHE - Che cos’è e cosa sa fare Google Assistant

- E ANCHE -  Assistenti vocali: Google Assistant è il più "intelligente"

 

Difatti, con la guest mode attiva tutte le richieste non verranno più salvate nell’account del reale possessore e alcuni dati personali come il Calendario non saranno visualizzati. Tuttavia, chi interloquisce con l’assistente personale potrà comunque eseguire operazioni di base tra le quali figurano l’impostazione del timer, le risposte ai quesiti posti dall’utente “ospite” e la riproduzione di brani musicali.

 

La soluzione di Big-G permette di proteggere dati personali e privacy, ma al momento presenta un limite poiché disattivare l’opzione è abbastanza semplice.

 

L’idea del colosso di Mountain View, ad ogni modo, è permettere a chi riceve ospiti a casa propria (cosa da evitare in questo momento causa pandemia) di consentire loro l’accesso al dispositivo senza che, per sbaglio, visualizzino il Calendario del proprietario del device e altri dati conservati nello stesso.

 

- LEGGI ANCHE - Google Assistant ricorderà agli utenti cosa devono fare e quando

- E ANCHE - Google Assistant: cos’è è come funziona la nuova Workday Routine

 

Sebbene le interazioni non vengano salvate, gli altoparlanti devono comunque essere collegati all’account personale in modo che possano continuare ad accedere a tutte le integrazioni impostate come quelle con luci intelligenti e altre componenti smart quali musica, luci intelligenti e così via.

 

Una volta disabilitata la modalità ospite, le query verranno immediatamente salvate nell’account Google dell’utente, ma come comunicato da Mountain View tra quanto archiviato non figurano più le registrazioni audio a meno che l’utente non decida altrimenti per permettere a Big-G di implementare ulteriormente il servizio.

I più visti

Leggi tutto su News