TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 11:51

 /    /    /  Google Maps, in arrivo la “vista immersiva”: ecco cos’è
Google Maps, in arrivo la “vista immersiva”: ecco cos’è

- Credit: Enry Perks / Unsplash

APP13 maggio 2022

Google Maps, in arrivo la “vista immersiva”: ecco cos’è

di Samuele Ghidini

Le mappe potanno essere tridimensionali, con il navigato di Big-G che suggerirà anche itinerari ecosostenibili

Nel corso della conferenza Google I/O 2022, il colosso di Mountain View ha presentato diverse novità, illustrando inoltre quelle più salienti e degne di menzione che aggiorneranno l’app Google Maps.  Il navigatore di Big-G, innanzitutto, sarà dotato di quella che la società ha definito “vista immersiva”, ovvero una soluzione che permette di identificare con massima precisione e in modo inequivocabile la posizione dell’utente in 3D. Una novità che interesserà tanto i dispositivi mobili (smartphone e tablet) quanto la visualizzazione da PC, adattandosi allo schermo del device utilizzato.

 

In questo modo, Google Maps presenterà una riproduzione tridimensionale di paesi, città e megalopoli, mostrando dettagliatamente tutti gli elementi presenti (semafori, strisce pedonali, marciapiedi, piste ciclabili e via dicendo).

 

Come spiegato da Google, la novità è stata sviluppata grazie all’intelligenza artificiale combinata con quella che viene definita “computer vision”. L’obiettivo in questione è stato raggiunto accumulando e combinando miliardi di immagini aeree e satellitari con i dati di Street View in modo da restituire una visione tridimensionale degli spazi.

 

- LEGGI ANCHE - Google Maps, in arrivo a Roma le mappe più dettagliate

- E ANCHE - Le Mappe di Google saranno più belle e dettagliate

 

La “vista immersiva”, tuttavia, sarà introdotta in diversi step su Google Maps nei prossimi mesi, con alcune città interessate dalla novità già nel 2022: Tokyo, Londra, Los Angeles,New York e San Francisco e Tokyo. Successivamente, la nuova modalità di visualizzazione riguarderà altre località, anche se Big-G non ha chiarito quali,

 

Detto della nuova funzionalità principale di Google Maps, la società guidata da Sundar Pichai ha poi illustrato altre migliorie, tra le quali figurano gli itinerari eco-sostenibili per ridurre l’inquinamento e, non meno importante vista l’attuale situazione, consumare meno carburante.

La predetta funzionalità, lanciata esclusivamente negli Usa e in Canada lo scorso anno, dopo aver generato benefici per l'amiente riducendo le emissioni di CO2, come annunciato da Big-G nel 2022 farà capolino anche in Europa.