Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 27 maggio 2020 - Aggiornato alle 11:15
Live
  • 13:01 | Borussia Dormund in ansia per l'infortunio di Haaland
  • 12:52 | Come scegliere la tua prossima mascherina
  • 12:45 | Benedetta Rossi e i problemi di salute del cane
  • 12:24 | Ravioli cinesi
  • 12:20 | Senato boccia emendamento per la ripresa. La Ligue1 è conclusa
  • 12:19 | Charlotte al limone
  • 12:06 | Mario Balotelli è tornato ad allenarsi
  • 11:59 | “Labyrinth”, il film cult del 1986 avrà un sequel
  • 11:52 | Kulusevski: “Ho scelto la Juve per imparare”
  • 11:15 | Sondaggi, Italia viva all'1,5%
  • 11:10 | La riapertura di Berlino dal prossimo 15 giugno
  • 11:08 | La Lombardia rischia di non riaprire subito i confini
  • 11:07 | Il Roland Garros è salvo (e ci sarà il pubblico)
  • 11:00 | Economia: perché puntare su una ripresa green, parola di medico
  • 10:45 | Chi era Jimmy Cobb, leggendario batterista jazz morto a 91 anni
  • 10:33 | I 7 punti di Conte per la ripartenza
  • 10:30 | "Polizia, c'è un uomo africano che mi spaventa"
  • 09:45 | Gabriella Greison e la fisica, a TIM Operazione Risorgimento Digitale
  • 09:00 | Chi sono i Rebel Rootz, l’intervista al gruppo trentino
  • 09:00 | Che fine hanno fatto gli attori di The O.C.
Google Maps indicherà i “luoghi accessibili” con sedia a rotelle - Credit: iStock
APP 22 maggio 2020

Google Maps indicherà i “luoghi accessibili” con sedia a rotelle

di Federico Bandirali

Con una funzione dedicata che verrà implementata grazie ai feedback degli utenti

Google Maps si aggiorna e introduce una nuova modalità, denominata “luoghi accessibili”, dedicata a chi è purtroppo costretto a spostarsi con una sedia a rotelle.

La nuova funzionalità - che Mountain view intende implementare nei prossimi mesi sia per Iphone che per dispositivi Android -, se attivata metterà in maggior evidenza informazioni sulla presenza nelle “mete” scelte di barriere architettoniche e, in generale, l’accessibilità per chi non può deambulare sulle proprie gambe.

 

Con un post sul blog ufficiale Mountain View ha infatti spiegato che “quando si attiva la funzione ‘luoghi accessibili, l'icona di una sedia a rotelle indicherà un ingresso accessibile e sarai in grado di vedere se un locale (bar, ristoranti, cinema, parchi e via dicendo) ha posti a sedere, servizi igienici e/o parcheggio accessibili.

 

Se viene confermato che un luogo presenta troppe barriere architettoniche impedendo, di conseguenza, l’accesso, Maps mostrerà invece le informazioni “negative” nel merito. Mountain View, evidentemente, ha pensato alla nuova funzione per i 130 milioni di utenti sparsi per il mondo che sono costretti su una sedia a rotelle, di cui 30 milioni negli Usa.

 

Il progetto, poi, è stato implementato grazie ai suggerimenti di un cospicuo numero di volontari e agli esercenti, che hanno fornito a Google le informazioni necessarie per creare un database abbastanza ampio dei luoghi accessibili.

 

Per visualizzare le informazioni relative all’accessibilità con sedia a rotelle in modo più evidente isu Google Maps, bisognerà ovviamente aggiornare l’app di navigazione satellitare, entrare nelle impostazioni e, quando sarà presente, flaggare “attiva” alla voce “Luoghi accessibili”.

 

Con questo aggiornamento, peraltro, anche chi usa un iPhone vedrà semplificarsi il sistema per inserire informazioni nel merito come accade nella versione per Android. Big-G, in quesato senso, ha sottolineto la necessità del contributo di tutto gli utenti per la “mappatura” completa di cui beneficeranno, evidentemente, soggetti “deboli”, inclusi quelli di chi utilizza un “melafonino”.

Leggi tutto su News