Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 gennaio 2021 - Aggiornato alle 12:01
Live
  • 12:01 | Riccardo Guarnaccia: età, vita privata e curiosità del ballerino di Amici
  • 10:26 | Scambio Dzeko-Eriksen: ecco perché l’Inter dice no
  • 10:23 | Cosmoprof: la fiera della cosmesi di Bologna
  • 09:48 | Stampe per cucina: idee creative
  • 09:20 | Differenza tra pianeti e pianeti nani
  • 09:14 | Microsoft Teams: Reflect aiuterà a capire come si sentono gli studenti
  • 08:24 | Ecco l’aggiornamento “Trailer Park” di Arizona Sunshine
  • 07:10 | Fiorentina-Crotone 2-1, la viola rialza la testa
  • 06:18 | Le previsioni meteo di lunedì 25 gennaio 2021
  • 06:00 | I titoli dei giornali di domenica 24 gennaio
  • 00:56 | Roma-Dzeko è rottura: il bosniaco pronto a lasciare
  • 00:49 | Recovery Plan, la Commissione europea chiede le riforme
  • 00:17 | Filippo Volandri nuovo capitano dell’Italia in Coppa Davis
  • 00:02 | Basket, Serie A: impresa di Brescia a Bologna, Virtus battuta 89-90
  • 00:01 | Basket, Serie A: Reggio Emilia torna vincere, Trento stesa 83-74
  • 22:35 | YouTube, cosa sono e come funzionano le nuove pagine per gli hashtag
  • 22:12 | Inter, pari e polemiche contro l’Udinese
  • 21:28 | Il Milan crolla contro una grande Atalanta (0-3)
  • 20:24 | Covid, in Italia Rt a 0,97, ma le terapie intensive sono vicine alla soglia critica
  • 20:00 | Il Milan crolla in casa con l'Atalanta, l'Inter pareggia a Udine
Su Google Meet i gruppi di lavoro ora sono disponibili per tutti Le Breakout Rooms, ovvero i sottogruppi di lavoro - Credit: Google
APP 23 novembre 2020

Su Google Meet i gruppi di lavoro ora sono disponibili per tutti

di Federico Bandirali

Lanciati in esclusiva per la didattica a ottobre, diventano fruibili per (quasi) tutti gli utenti . Ecco come funzionano

 

Google Meet, nel volgere di 7 giorni, ha annunciato una seconda novità dopo l’introduzione nelle riunioni dell’alzata di mano per “prenotare” il turno di parola, ovvero la divisione in gruppi di lavoro che, vista la situazione, Big-G ha deciso di rendere disponibile per tutti gli utenti o quasi.

La funzionalità non è nuova, dunque, ed è stata lanciata per il mondo scolastico e la didattica a distanza in esclusiva lo scorso ottobre.

 

Ora, però, i gruppi di lavoro diventano accessibili anche per le seguenti tipologie di account: Workspace Essentials, Business Standard, Business Plus, Enterprise Essentials, Enterprise Standard, Enterprise Plus, G Suite Business, Enterprise e for Education, mentre non ancora per quelli Workspace Business Starter, G Suite Basic, Education e Nonprofits.

 

- LEGGI ANCHE - Le novità di Google Meet per le videochiamate

- E ANCHE - Google Meet, chiamate gratuite senza limiti di tempo fino a marzo 2021

 

Di fatto, rispetto alle Breakout Rooms “originali”, cambia poco: l’organizzatore del meeting virtuale può scegliere di suddividere i partecipanti alla stessa in gruppi più piccoli, assegnando a ciascuno di essi un obiettivo o delle mansioni diverse da svolgere. Il tutto senza la necessità di abbandonare la riunione per poi iniziarne una nuova.

 

 

Il colosso di Mountain View, annunciando l'allargamento del servizio con un post sul blog ufficiale, ha presentato anche nuove funzionalità “in prima assoluta” che entrano a far parte di Meet, sempre afferenti ai gruppi di lavoro.

 

D’ora in avanti, infatti, i partecipanti possono richiedere aiuto quando si trovano nelle “Breakout Rooms”, e le stesse verranno monitorate e gestite da chi le ha organizzate. Questo oltre a permettere a chi si fa carico dell’onere organizzativo di stabilire un lasso di tempo predefinito, al termine del quale i sottogruppi “finiscono” per tornare alla riunione “globale”.

 

Inoltre, anche chi partecipa a un incontro di gruppo virtuale solo con una chiamata vocale può entrare a far parte di un gruppo di lavoro, e la medesima soluzione entro fine novembre riguarderà anche gli utenti celati nell’anonimato.

 

Evidente dunque come Google - visto il perdurare della pandemia con annesse implicazioni  - continui a lavorare sulla piattaforma aggiungendo funzionalità “a raffica” per venite incontro sia ai bisogni di chi utilizza Meet per lavorare da casa, che al mondo della scuola.

 

Una soluzione che abbraccia - più in generale - tutte le comunicazioni “virtuali” da remoto, mutuando anche soluzioni già utilizzate dalle piattaforme “rivali” come Microsoft Teams e Zoom rivisitate da e implementate da Big-G.

I più visti

Leggi tutto su News