TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:04

 /    /    /  Con Google Meet gli studenti potranno registrare le lezioni
Con Google Meet gli studenti potranno registrare le lezioni

la nuova funzione di Meet- Credit: Google

app11 marzo 2021

Con Google Meet gli studenti potranno registrare le lezioni

di Redazione

La piattaforma si arricchisce con una novità utile rivolta, per ora, solo agli account Education Plus di Workspace

Google Meet, servizio del colosso di Mountain View sempre più utilizzato nel mondo della scuola causa pandemia e conseguente didattica a distanza oltreché in ambito lavorativo, continua ad essere aggiornato costantemente da Big-G. L’ultima novità in ordine cronologico, stante la premessa, riguarda evidentemente il settore dell’istruzione e aggiunge una funzione molto richiesta dagli utenti: la possibilità di registrare le lezioni che si svolgono online.

 

- LEGGI ANCHE: Su Google Meet un nuovo strumento per la didattica a distanza

- E ANCHE: I servizi gratuiti di Google per la scuola a distanza

 

Aggiunta preziosa per gli studenti, che in questo modo possono rivederle una volta terminate e, qualora abbiano perso qualche pezzo per strada o incontrato particolari difficoltà in alcuni passaggi, possono così “tornarci sopra”.

 

Una soluzione utile anche in tempi “normali”, che in realtà non è una novità in senso stretto per Meet. La piattaforma per riunioni e lezioni di Google, infatti, consentiva già di salvarne copia su diversi dispositivi e “in cloud”. A cambiare, invece, è il lancio di un’opzione apposita che permette anche agli studenti di avviare le registrazioni. Opzione che, di base, è disattivata, con gli amministratori dei gruppi a dover procedere per attivarla.

 

Una volta abilitata, la registrazione si avvierà cliccando sull’apposito pulsante inserito nel menu principale di Google Meet, con il file video salvato nello spazio di archiviazione in Drive dello studente in questione.

 

Tuttavia, in nome della privacy, prima di poter attivare le registrazioni è necessario il benestare di tutti i membri del gruppo che prende parte alle lezioni virtuali. Questo perché, altrimenti, si potrebbero configurare reati con conseguenti procedure, con Big-G stessa ad avvisare gli utenti nel merito prima che procedano in tal senso specificando come vadano inclusi anche “gli ospiti esterni e quelli che si sono uniti (alla lezione, ndr) in ritardo”.

 

La novità è già disponibile per chi ha un account Education Plus della suite Google Workspace, ma prima di vederla comparire effettivamente per tutto bisognerà attendere le canoniche due settimane dal giorno del rilascio.