Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 12:25
Live
  • 13:15 | Quali sono gli stili di arredo più amati
  • 12:48 | Deddy, inediti e testi del cantante di Amici 20
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
  • 11:15 | Barbabietola al forno per un contorno light
  • 11:05 | L’ok dell’Ema al vaccino Johnson&Johnson
  • 10:49 | La vittoria della Fiorentina a Verona
  • 10:31 | Da maggio studenti in classe al 60 per cento
  • 10:03 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare con Clubhouse
  • 09:51 | Buon compleanno alla regina Elisabetta II
  • 09:08 | Gravina nel comitato esecutivo della Uefa
  • 08:59 | Arriva il primo Dlc di Wasteland 3
  • 08:37 | La Super League è già naufragata dopo due giorni
Google e la nuova gestione dei profili del browser Chrome - Credit: Mladen Lackovic / www.imago-images.de / IPA / Fotogramma
INTERNET 4 marzo 2021

Google e la nuova gestione dei profili del browser Chrome

di Federico Bandirali

Piccoli ma importanti miglioramenti per districarsi meglio quando si condivide un Pc

 

La condivisione dello stesso Pc tra familiari e colleghi di lavoro, causa pandemia, è diventata una prassi abbastanza diffusa, con i genitori a lavorare da remoto e i loro figli alle prese con la didattica a distanza ad alternarsi davanti al dispositivo.

Per questo, Google ha deciso di semplificare la gestione di profili diversi nel browser Chrome con un aggiornamento dedicato.

 

- LEGGI ANCHE: Com'è la nuova versione del browser Chrome

- E ANCHE: Chrome, in arrivo nuove funzioni per gestire le schede su Android

 

Con Chrome l’alternanza di profili – come buona abitudine – è già possibile, e il browser in realtà si arricchirà con alcune piccole modifiche rispetto alla personalizzazione degli stessi. Attualmente è infatti possibile cambiare account Google per mantenere estensioni, app, cronologia, temi e segnalibri personalizzati per diversi utenti su computer condivisi, oltre alla sincronizzazione di dati tra e impostazioni tra device differenti.

 

Quella che Big-G sta lanciando, di conseguenza, si può definire come una “rinfrescata” del browser che si prefigge l’obiettivo di rendere più chiare e immediate da comprendere per l’utente le modalità per passare da un profilo a un alto, senza incidere negativamente sulla sincronizzazione.

 

Pertanto, d’ora in avanti chi ha impostato più profili ogni qualvolta riavvierà Chrome vedrà comparire una schermata per selezionare il profilo, dalla quale scegliere se navigare in Rete con un account esistente o in modalità ospite. Inoltre, il browser inviterà a cambiare profilo o a crearne uno nuovo quando questo comporta “un vantaggio” per l’utente, secondo quanto dichiarato da Google.

Infine, quando si crea un nuovo account per scegliere il colore da associare basterà un solo clic. 

I più visti

Leggi tutto su News