Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 10:23
News
  • 10:12 | Lavoro, la ripresa è precaria
  • 09:45 | Le dimissioni del cancelliere austriaco Schallenberg
  • 09:29 | Tutti i nomi per sostituire Kjaer
  • 09:16 | Merkel lascia aprendo all’obbligo vaccinale
  • 09:16 | SBK 2022, Razgatlioglu continuerà a correre col numero 54
  • 09:01 | Il pazzo pareggio tra Lazio e Udinese (4-4)
  • 07:00 | I vaccini e i lockdown in Europa e le altre notizie sulle prime pagine
  • 02:04 | Lazio-Udinese 4-4: Acerbi illude i capitolini, Arslan pari al 99'
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
Ecco come Google semplificherà lo scorrimento dei risultati di ricerca - Credit: Benjamin Dada / Unsplash
INTERNET 15 ottobre 2021

Ecco come Google semplificherà lo scorrimento dei risultati di ricerca

di Federico Bandirali

Stop al fine pagina e caricamento automatico come per i social, ma al momento solo negli Usa

Google sta semplificando lo scorrimento tra i risultati delle ricerche in modo da far sì che ne siano caricati automaticamente altri una volta giunti alla fine della pagina.

In precedenza, una volta arrivati alla fine di una pagina dei risultati sul motore di ricerca di Big-G, c’era un pulsante di grandi dimensioni che recitava “vedi altro” nella parte bassa dello schermo, mentre con il caricamento automatico non ci sarà più il passaggio in questione per visualizzali tutti fino a quello desiderato.

 

“A partire da oggi, lo scorrimento continuo inizia a essere esteso alla Ricerca Google per la maggior parte delle ricerche in inglese sui dispositivi mobili negli Stati Uniti”, recita infatti un tweet del colosso di Mountain View.

 

 

Lo scorrimento continuo, ovviamente, presenta diversi vantaggi; è molto facile vedere più risultati rapidamente senza cliccare toccare il pulsante “Vedi di più”. E tuttavia, il cambiamento per alcuni sarà traumatico, visto che la fine della pagina per molti significava aver trovato abbastanza risorse e informazioni come una sorta di punto fermo finale alle ricerche.

 

Con lo scorrimento continuo, invece, potrebbe risultare difficile staccarsi dalla pagina, come peraltro accade spesso nei feed dei vari social che si caricano automaticamente all’infinito.

 

- LEGGI ANCHE: Come cambia la grafica di Google per le ricerche da smartphone

- E ANCHE: Google: ecco come cambierà il look delle ricerche da PC

 

Detto ciò, la novità sta iniziando a essere “gradualmente” implementata per “la maggior parte delle ricerche in inglese su dispositivi mobili negli Stati Uniti”, secondo un post sul blog di Google nel quale, invece, non si fa menzione della disponibilità in altri Paesi che dovrebbero comunque ottenere la nuova funzione.

I più visti

Leggi tutto su News