TimGate
header.weather.state

Oggi 26 maggio 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  L’INPS punta sull’inclusione con novità per ciechi e sordi
L’INPS punta sull’inclusione con novità per ciechi e sordi

Il presidente dell'INPS Pasquale Tridico, presidente Inps- Credit: Roberto Canò / Fotogramma

INTERNET E DISABILITÀ19 gennaio 2022

L’INPS punta sull’inclusione con novità per ciechi e sordi

di Federico Bandirali

Con l'iziativa per incentivare l'utilizzo di servizo online accessibili per tutti ; “L’INPS abbatte le barriere comunicative”

L’INPS, ovvero l’istituto nazionale di previdenza sociale guidato dal presidente Pasquale Tridico, il 19 gennaio 2022 ha lanciato una nuova iniziativa dedicata all’inclusione, utile a migliorare la comunicazione da parte dell’ente rivolte a persone affette da cecità o sorde. Il primo passaggio consiste nella pubblicazione di una serie di video informativi, utili ad illustrare i servizi offerti. Gli pseudo spot informativi, visibili anche sotto forma di playlist su Youtube e inseriti nella campagna dal titolo “L’INPS abbatte le barriere comunicative, toccano diversi argomenti.

 

Quali, ad esempio, le procedure per chiedere ed ottenere lo SPID, i vari tipi di indennità, le visite mediche delle commissioni mediche (come quelle per l’invalidità), il codice QR che certifica l’invalidità, il Reddito di Cittadinanza e, in ultimo ma non meno importante, il riscatto degli anni di studi per conseguire la laurea con il fine di “ridurre” gli anni di lavoro necessari per arrivare alla pensione.

 

- LEGGI ANCHE - App IO, in arrivo nuovi servizi forniti dall’INPS

- E ANCHE - Cos'è lo Spid, a cosa serve e come ottenerlo

 

I video della campagna di comunicazione istituzionale, inoltre, sono presentati con una voce narrante a cui si accoppia la traduzione nella lingua dei segni italiana (LIS), per partire subito nel segno dell’inclusione già nel momento in cui il pubblico scoprirà il progetto. Anche perché quando si parla di accessibilità, spesso il riferimento è a barriere architettoniche riservando invece poco spazio a quelle comunicative. Circostanza che l’istituto vuole evidentemente superare.

 

Pasquale Tridico, durante la presentazione in live streaming della nuova iniziativa dell’INPS in qualità di presidente, ha così presentato la novità: “Il nostro obiettivo è metterci a disposizione di tutti e superare quanto più possibile le barriere che possono frapporsi tra l’Istituto e le persone più fragili della società”.

 

Aggiungendo che l’iniziativa in questione rientra in un progetto di più ampio respiro, “che guarda alle esigenze delle persone costruendo processi e strumenti che facilitino l’inclusione e la semplificazione per conoscere e raggiungere prestazioni cui si ha (i cittadini, ndr) diritto”.