Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 ottobre 2020 - Aggiornato alle 20:15
Live
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
  • 19:14 | Le novità dell’app per dispositivi mobili di Youtube
  • 18:53 | MotoGP 2020, le pagelle del GP del Teruel ad Aragon
  • 18:22 | Donnarumma: 'Sto bene, chi lotta contro il virus non molli'
  • 18:19 | Su WhatsApp ora si possono silenziare le chat “per sempre”
  • 18:15 | Ryan Reynolds vota per la prima volta negli USA
  • 17:55 | Grande Fratello Vip, tre nuovi ingressi nella Casa
  • 17:45 | Pesto alla genovese
  • 17:30 | Covid-19, Italia: diminuiscono i contagi (ma anche i test)
  • 16:22 | Bonucci, escluse lesioni ma la Champions è a rischio
  • 16:15 | Stati Uniti, come si elegge il presidente
  • 15:01 | Gasperini: 'L'Atalanta non è in difficoltà'
  • 14:41 | L’Atalanta si prepara a sfidare l’Ajax
  • 13:26 | Raffaello: trama e ordito. Gli arazzi di Palazzo Ducale a Mantova
  • 13:24 | A Total War Saga: Troy in uscita il 5 novembre
  • 13:23 | Can Yaman e Demet Özdemir di nuovo insieme
  • 13:12 | “I sogni di un’estate” è il nuovo singolo di Didio, l’intervista
  • 13:03 | Perché il Cile ha cancellato la Costituzione di Pinochet
  • 12:59 | Fabio Fognini ancora positivo, stagione finita
  • 12:52 | Basket, Serie A: risultati tabellini e classifica dopo la 5ª giornata
Addio al pin Inps: dal 1° ottobre non sarà più rilasciato - Credit: Yogendra Singh/Unsplash
INTERNET 29 settembre 2020

Addio al pin Inps: dal 1° ottobre non sarà più rilasciato

I nuovi utenti dovranno avere uno Spid. La fase di transizione per chi usava il pin

 

A partire dal 1° ottobre 2020, l’Inps non rilascerà più codici pin per l'accesso ai suoi servizi internet.

 

Da quella data i nuovi utenti Inps dovranno per forza di cose avere uno Spid.

Lo Spid (leggi qui per sapere cos'è e come ottenerlo) rappresenta il sistema usato dalla pubblica amministrazione italiana per permettere ai cittadini di accedere a tutti i suoi servizi online, senza fare la coda e con un unico nome utente e un'unica password

 

Cosa succede a chi usava il pin e non lo Spid

La decisione di non emettere più i pin Inps e di passare allo Spid va nella direzione dello Stato di avere un unico codice di accesso per tutti i servizi pubblici online.

 

Tuttavia, chi finora ha usato il pin Inps potrà affrontare il passaggio in una fase di transizione dal vecchio al nuovo metodo di accesso.

 

La durata della fase di transizione, per il momento, non è stata definitivamente fissata, ma sembra ragionevole pensare che essa dipenderà dall'andamento della novità e da come i vecchi utenti affronteranno il cambiamento da pin a Spid.

Quindi nel corso di tale fase di transizione, i precedenti codici pin potranno continuare ad essere validi per l'accesso, come conferma in questo comunicato il ministero per l'innovazione. 

 

In particolare il possesso del pin consentirà e faciliterà proprio il passaggio dal pin allo Spid. 

 

Fra le varie cose che i cittadini possono fare online attraverso il sito dell'Inps, ricordiamo la richiesta di bonus, di indennità e del Reddito di emergenza. 

- LEGGI ANCHE: Che cos'è lo Spid e come ottenerlo

 

 

 

Leggi tutto su News