TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  Su Instagram sarà possibile personalizzare il proprio profilo
Su Instagram sarà possibile personalizzare il proprio profilo

- Credit: Brett Jordan / Unsplash

SOCIAL NETWORK12 gennaio 2022

Su Instagram sarà possibile personalizzare il proprio profilo

di Simone Colombo

Con una soluzione che lo renderà simile ad un puzzle da comporre, diversificandosi da quello su Facebook

Instagram, come noto, ha due dinamiche di funzionamento principali: da un lato il profilo “classico” degli utenti nel quale i contenuti pubblicati restano presenti in eterno salvo cancellazione da parte degli utenti; dall’altro le Storie – ovvero i contenuti effimeri – che dopo un lasso di tempo prestabilito scompaiono dalla piattaforma. E, ad onor del vero, le Storie sono state la chiave del successo del servizio, acquisito da Meta, proprio per la possibilità offerta di costruire una propria figura sul social, senza che gli utenti dovessero lasciar traccia permanente di quanto utile a farlo. Una soluzione che ha aumentato esponenzialmente la quantità di contenuti pubblicati e aumentato la frequenza con cui gli utenti postano.

 

Per questo, il social guidato da Adam Mosseri negli anni si è concentrato proprio sulle Storie che hanno accolto un gran numero di novità, e nell’ultimo anno su Reels – la soluzione di Instagram che fa concorrenza a TikTok – oltre, ovviamente, al feed principale degli utenti.

 

Il social, però, ha deciso di dare una rinfrescata anche ai profili, permettendo di farli diventare spazi nei quali la personalizzazione da parte degli utenti è totale. Anche in questo caso, torna in ballo la possibilità di modificare l’ordine del feed personale, che se al momento è ordinato cronologicamente a breve diverrà modificabile a seconda dei desiderata degli utenti.

 

- LEGGI ANCHE - Instagram, in arrivo “grandi novità” nel 2022

- E ANCHE - Instagram ha raddoppiato la durata massima dei Reels

 

La novità in cantiere, trova quasi certamente origine nei riscontri degli utenti, che negli anni hanno reso i profili spazi dove dar sfogo alla propria creatività, utilizzando ad esempio la griglia per creare immagini all’interno delle quali sono presenti diverse fotografie, dando vita a dei puzzle multimediali.

 

La nuova rotta intrapresa dal social, evidentemente, trova origine nel voler differenziare i profili Instagram da quelli dell’altro social di Meta, ovvero Facebook. Con una gestione diversa, come lo è la relazione tra gli utenti e le due piattaforme, che necessità di una strutturazione più “agile” in modo da catturare l’attenzione quando ci si trova davanti a più contenuti uno vicino all’altro, e non a uno solo come su Facebook.