Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 gennaio 2021 - Aggiornato alle 20:05
Live
  • 20:22 | Giga illimitati in regalo ogni mese con TIM UNICA
  • 20:05 | Microsoft: tutte le novità in arrivo sul browser Edge
  • 19:40 | Facebook sta collaborando con l’FBI per l’attacco al Congresso Usa
  • 19:20 | Torna TIM Party con la seconda edizione del web talent
  • 19:08 | Conte: 'Sette squadre in lotta per lo scudetto'
  • 19:04 | Fonseca: 'Esonero? Ho l'appoggio della società e della squadra'
  • 19:00 | Napoli, Osimhen negativo, può tornare ad allenarsi
  • 18:45 | Chi è Amanda Gorman, la poetessa di Biden
  • 18:18 | La playlist con le nuove uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 17:59 | Weekend di qualificazioni per la eNazionale TIMVISION Pes
  • 17:46 | Cristiano Ronaldo da record, ma non per la Federazione ceca
  • 17:45 | I principi William ed Harry si sono riavvicinati
  • 17:41 | Come comparire nei “per te” di Tik Tok
  • 17:30 | Covid, in Italia ancora 472 morti
  • 17:09 | Sofia Goggia regina della discesa a Crans Montana
  • 17:06 | Gomez, ora c’è anche la pista che porta al Siviglia
  • 16:46 | I brani inediti dei ragazzi di Amici 2021 sono su TIMMUSIC
  • 16:30 | Sergio Múñiz è diventato papà
  • 16:06 | Operazione Risorgimento Digitale TIM, due nuovi itinerari formativi
  • 16:04 | Giorgio Locatelli: età, vita, moglie e figli dello chef
Internet Explorer e il reindirizzamento automatico su Edge Logo Internet Explorer - Credit: Pixabay
INTERNET 29 ottobre 2020

Internet Explorer e il reindirizzamento automatico su Edge

di Federico Bandirali

Microsoft si prepara ad abbandonare il vecchio browser incentivando l’utilizzo del “sostituto” Edge

 

Microsoft, ormai da tempo, ha chiarito a tutti gli utenti che abbandonerà il vecchio e storico browser Internet Explorer “trasportandoli” su Edge.

Il supporto a Internet Explorer, infatti, terminerà nell’agosto 2021, ma la “migrazione” nelle intenzioni del colosso di Redmond sarà progressiva e graduale, con passaggi ben scanditi per non mandare nel panico gli utenti.

 

Così, dopo aver già avviato il processo, il gigante del software ha deciso compiere un altro passo in questo senso, con l’obiettivo dichiarato di fare in modo che le persone ancora affezionate al vecchio browser di Microsoft (il 5% del totale degli "internauti") si “spostino” sul nuovo e aggiornato Edge, che poggia sul sistema Chromium.

 

Per questo, la società sta lanciando una nuova funzione: quando si scriverà un indirizzo internet (URL) nell’apposita barra di Internet Explorer, si avvierà subito Edge automaticamente e l’utente visualizzerà la pagina in questione con il secondo.

 

Questo, per ora, se il sito in questione si trova in una lista di incompatibilità con Internet Explorer, resa disponibile e sempre aggiornata redatta da Microsoft. Tecnicamente il processo risulta abbastanza complesso, ma in realtà per l’utente finale cambierà poco o nulla, se non si parla di un ulteriore incentivo a virare verso la soluzione più “nuova” di Microsoft per navigare in Rete.

 

Peraltro, l’elenco delle incompatibilità man mano sta assumendo le dimensioni di una serie di papiri egizi, arrivando ad includere oltre 1.150 siti, tra i quali alcuni sono molto utilizzati da tutti come, ad esempio, Twitter, Facebook, Instagram, Google Drive, il client mail di Yahoo e, dulcis in fundo, Microsoft Teams.

 

Ovvero la piattaforma per la collaborazione sul lavoro (e non solo) del colosso di Redmond, che ha appena superato i 115 milioni di utenti attivi al giorno anche e soprattutto a causa della pandemia.

 

A metà settembre, poi, il gigante del software aveva reso noto come, entro la fine del 2020, Internet Explorer non supporterà più un componente essenziale come Flash Player. Un modo “educato” e non costrittivo per spingere gli utenti verso Edge e provare così a far concorrenza a Google, che detiene la quota di mercato più grande in relazione ai browser grazie al noto e “fluido” Chrome.

I più visti

Leggi tutto su News