TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 23:00

 /    /    /  LinkedIn: novità per creator e PMI, dalle Storie al tasto Segui
LinkedIn: novità per creator e PMI, dalle Storie al tasto Segui

- Credit: Sergei Konkov / IPA / Fotogramma

SOCIAL NETWORK E LAVORO13 aprile 2021

LinkedIn: novità per creator e PMI, dalle Storie al tasto Segui

di Federico Bandirali

Debutta anche la “pagina dei servizi”, insieme ad altre opzioni rivolte a chi cerca lavoro: ecco quali

LinkedIn si aggiorna con diverse novità ideate e sviluppate per rispondere alle necessità di quanti sono alla ricerca di un lavoro in tempi grami causa pandemia, lavoratori autonomi e piccole e medie imprese che vogliono evidenziare maggiormente le loro competenze e/o l’offerta di servizi. In ordine rigorosamente casuale, la prima novità per la piattaforma di proprietà di Microsoft consiste nell’introduzione dell’opzione “segui” sul profilo nella modalità “creatore di contenuti”, rivolta evidentemente agli stessi e agli influencer.

 

- LEGGI ANCHE: LinkedIn, come funziona e perché è importante averlo

- E ANCHE - LinkedIn copia Snapchat e Instagram lanciando le Storie aziendali

 

Sbarca sul social anche la possibilità di scegliere una Storia di copertina, in modo da facilitare la condivisione di esperienze da parte degli utenti facendo sì che la stessa diventi più “coinvolgente” in modo da attrarre maggiormente recruiter, responsabili HR e “cacciatori di teste”. LinkedIn, infine, avrà una nuova “Pagina dei servizi” in cui liberi professionisti e PMI possono stilare un elenco dettagliato rispetto a quanto offrono, con l’obiettivo di aumentare i rispettivi clienti.

 

“Siamo entusiasti di offrire ai nostri iscritti nuovi modi per mettere ancora meglio in risalto le proprie capacità, competenze e servizi, oltre a migliorare le interazioni con la nostra comunità professionale in crescita. La pandemia ha dato inizio ad una nuova era per il lavoro in ambito virtuale, ed è diventato sempre più importante che le persone e le aziende siano connesse digitalmente”, il commento del social.

 

Stando a quanto comunicato, LinkedIn negli ultimi 12 mesi ha facilitato l’acquisizione di nuove competenze in ambito digitale con appositi corsi a beneficio di oltre 30 milioni di persone su scala globale, delle quali 350.000 solo in Italia. Corsi gratuiti fino al termine del 2021, con elenco consultabile al link opportunity.linkedin.com.