TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 12:30

 /    /    /  Microsoft 365, migliorata la gestione di dati e privacy
Microsoft 365, migliorata la gestione di dati e privacy

- Credit: Jason Dent / Unsplash

TECNOLOGIA24 ottobre 2021

Microsoft 365, migliorata la gestione di dati e privacy

di Simone Colombo

Con la nuova funzionalità Privacy Management che, nel rispetto delle leggi a tema, automatizza il processo. Ecco come

Microsoft ha annunciato una novità di sicuro interesse e indubbia utilità per la sua suite dedicata alla produttività in cloud. Microsoft 365, infatti, adesso propone una funzionalità ribattezzata Privacy Management, che consente di gestire efficacemente i dati personali degli utenti, rispettando le differenti normative nel merito dei diversi Paesi. La nuova funzionalità è resa disponibile dal colosso di Redmond come add-on, riservato solo ad alcuni piani di abbonamento al servizio. Partendo dalle note difficoltà nella gestione dei dati personali di dipendenti e clienti da parte delle aziende, complicato ulteriormente dai diversi quadri normativi, al posto della gestione manuale – che implica dedicare tempo e denaro – ora Microsoft 365 propone la nuova funzionalità dedicata alla privacy che automatizza il tutto.

 

- LEGGI ANCHE - Privacy: Microsoft affiderà agli utenti la gestione dei loro dati

- E ANCHE - Microsoft compra una startup per gestire dati e privacy

 

Sotto l’aspetto pratico, alle imprese sono “concesse” tre operazioni principali: individuare i rischi per la privacy, rispondere velocemente alle richieste e favorire i dipendenti nello scegliere le soluzioni migliori, in un contesto nel quale molte si affidano ancora alla gestione manuale.

 

Al contrario, Privacy Management permette di trovare e gestire automaticamente i dati archiviati nelle applicazioni, per poi mostrarli aggregandoli in modo da trovare possibili problemi per la privacy.

 

La funzionalità, in aggiunte, permette di tracciare i trasferimenti di dati tra diversi Paese o continenti, scovare accessi ai dati troppo lunghi e, soprattutto, rivelare se i dati raccolti sono quelli necessari e basta o di più. Il tutto consente di agire più rapidamente qualora arrivino richieste come, ad esempio, l’eliminazione di alcuni dati.

 

Privacy Management offre anche informazioni e suggerimenti ai dipendenti rispetto alla corretta gestione dei dati, ed è disponibile (con prova gratuita di 90 giorni) per i piani “Microsoft 365” A3/E3/A5/E5 e “Office 365” A1/E1/A3/E3/A5/E5.