Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 14 aprile 2021 - Aggiornato alle 16:00
Live
  • 14:25 | Gli italiani e la Smart Home, la casa intelligente e sostenibile
  • 16:15 | Madonna ha acquistato la villa di The Weeknd
  • 15:58 | "Ho spento il cielo" di Rkomi e Tommaso Paradiso è su TIMMUSIC
  • 15:41 | Parlar d'Arte: il museo di Lucca va online
  • 15:31 | Nel mondo vengono consumate 129 miliardi di mascherine ogni mese
  • 15:26 | "Raya e l’ultimo drago": "Scegli" è la canzone più amata del film Disney
  • 15:20 | Clima, Gurria (Ocse): Ci serve una tassa grande e grossa sul CO2
  • 15:20 | Volpino nano: caratteristiche e dimensioni
  • 15:06 | Europa-Turchia, cosa c’è dietro il sofagate
  • 15:06 | Perché i cani scodinzolano?
  • 15:00 | Anguilla ricette e idee per cucinarla
  • 14:55 | Universitiamo, la piattaforma di crowdfunding di Pavia
  • 14:00 | Meghan Markle è rimasta a casa per amore di Harry
  • 14:00 | Ramadan: come funziona in tempo di pandemia
  • 14:00 | Così l'Italia si prepara a riaprire
  • 12:30 | Leonardo Maini Barbieri, chi è l'influencer più eleganti di tutti
  • 12:30 | libreria in metallo dal design unico
  • 12:29 | Regno Unito, via ai vaccini per gli under 50
  • 12:07 | I migliori monopattini elettrici: guida alla scelta
  • 12:02 | La Juventus vuole riportare Kean a Torino
Group Transcribe: come funziona l’app per le trascrizioni live Alcune schermate di Group Transcribe - Credit: Microsoft
APP 6 marzo 2021

Group Transcribe: come funziona l’app per le trascrizioni live

di Federico Bandirali

Disponibile solo per iOS, trascrive e traduce le conversazioni e si basa sull’intelligenza artificiale di Microsoft

Tra le tante soluzioni pensate per incrementare la produttività lavorativa lanciate da Microsoft negli anni, l’app Group Transcribe per iPhone è certamente degna di menzione.

Lo strumento, basato su differenti tecnologie che hanno come tratto comune l’intelligenza artificiale (di cui una per riconoscere più voci che si sovrappongono nel parlato naturale), infatti, permette a quanti stanno partecipando a una riunione di leggere la trascrizione in tempo reale di quanto detto direttamente sullo smartphone.

 

- LEGGI ANCHE: Microsoft Teams, Reflect aiuterà a capire come si sentono gli studenti

- E ANCHE: Microsoft ha brevettato un software per parlare con i defunti

 

Di conseguenza Group Transcribe si propone come una sorta di bloc notes per gli appunti (in questo caso senza perdersi un letteralmente un acca) e, contestualmente, di interprete. Ogni persona coinvolta nel meeting “fisico” (esclusi quindi quelli virtuali sulle due piattaforme del colosso di Redmond ovvero Teams e Skype) affinché l’app funzioni la deve installare sul proprio dispositivo che come prerequisito deve avere quale sistema operativo iOS.

 

Un partecipante, poi, si premurerà di avviare la trascrizione live, e inviterà gli altri a fare altrettanto con apposito link, connessione Bluetooth o codice QR dedicato. L’applicazione, inoltre, riporta il nome di chi ha il turno di parola in ogni momento, identificata grazie al volume e al tono della voce carpiti dal microfono dell’iPhone.

 

Oltre a supportare 80 lingue, Group Transcribe procede automaticamente a registrare i dialoghi e le conversazioni nell’idioma impostato sul Melafonino. Quando la stessa è differente – per questo è definibile come interprete – l’app traduce in tempo reale quanto detto. Una soluzione per i problemi di comprensione ed espressione in lingue diverse, che in aggiunta risponde alle necessità di persone affette da disturbi uditivi.

 

Passando agli aspetti pratici, Microsoft per ora suggerisce di utilizzare l’app in incontri con massimo quattro persone coinvolte sebbene, in realtà, non vi siano limiti preimpostati nel merito. Per quanto concerne l’archiviazione delle trascrizioni, vengono salvate in un primo tempo sull’iPhone e possono poi essere consultate e condivise.

 

Per provare Group Transcribe non è necessario creare alcun account apposito ma solo scaricare l’app se si possiede un Melafonino, impostare la lingua preferita, e fornire il proprio nome reale. La privacy è tutelata in quanto Microsoft non registra nulla, con audio e testi inviati in modo anonimo ai server per il riconoscimento vocale e la trascrizione dal parlato allo scritto.

I più visti

Leggi tutto su News