TimGate
header.weather.state

Oggi 09 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Microsoft ‘dividerà’ in due il canale beta Windows Insider
Microsoft ‘dividerà’ in due il canale beta Windows Insider

- Credit: Jaap Arriens / IPA / Fotogramma

SOFTWARE06 luglio 2022

Microsoft ‘dividerà’ in due il canale beta Windows Insider

di Samuele Ghidini

Il primo avrà le novità in anteprima attivate di default, il secondo no. Ecco perché

Microsoft ha annunciato ufficialmente la decisione di modificare completamente l'approccio relativo alle versioni beta disponibili per gli iscritti al canale Windows Insider. Nei fatti, lo stesso sarà suddiviso in due sottogruppi: il primo renderà attive per impostazione predefinita le nuove funzionalità attraverso quello che è stato ribattezzato 'Enablement Package'; il secondo al contrario le renderà disponibili ma disattivate come impostazione predefinita.

 

Il cambiamento, nelle intenzioni della società di Redmond, serve per avere riscontri diversi relativi alla reale utilità e al relativo impatto delle novità proposte:  'Confrontando feedback e dati sull'utilizzo tra i due gruppi di Insider – ha infatti chiarito Microsoft - capiremo se qualche funzionalità è fonte di problemi'.

 

Con questa soluzione, il gigante del software evidentemente può scegliere consapevolmente se un aggiornamento può o meno essere diffuso su scala più ampia, e pertanto reso disponibile per un numero maggiore di utenti Insider. O, al contrario, se una determinata novità è origine di problemi, riducendo di conseguenza la distribuzione della stessa.

 

Il fine ultimo, ovviamente, è garantire anche agli Insider la migliore esperienza possibile. Sintetizzando la divisione operata dal colosso di Redmond, ecco quali sono i cambiamenti:

 

- un gruppo di Insider del canale beta riceverà le build 22622.xxx con le nuove funzionalità che saranno implementate o attivate attraverso un Enablement Package. Le medesime modalità utilizzate per gli aggiornamenti di Windows 10, a ben vedere;

 

- un secondo gruppo di Insider del canale beta riceverà le build 22621.xxx, nel quale le nuove funzionalità saranno disattivate di default.

 

A gran parte degli Insider, precisa Microsoft, saranno distribuite le build 22622.xxx, nelle quali non saranno attivate subito tutte le novità. Con la società che mira ad apprendere più velocemente se possano generare problemi o meno attraverso la nuova divisione.

 

- LEGGI ANCHE - Windows 11 ora è installato sul 23,9% dei computer Windows

- E ANCHE - OneDrive, in arrivo un nuovo client per Windows 11

 

"Ci rendiamo conto – si legge nella nota di Microsoft - che gli Insider del canale beta possano preferire scegliere da quale parte stare, ovvero quale build ricevere. Gli Insider che riceveranno le build 22621.xxx - quelle con le novità disattivate per impostazione predefinita -  possono verificare la presenza di aggiornamenti e scegliere di installare l'aggiornamento con le nuove funzionalità in anteprima  (build 22622.xxx).

 

Il nuovo approccio, come spiegato dalla società, è già utilizzato. Di conseguenza, Microsoft ha in fase di distribuzione due diverse build all'interno del canale Beta: Windows 11 Insider Preview build 22621.290, e la stessa ma con build 22622.290.

 

Le novità che fanno parte della seconda, sono le seguenti:

 

- azioni suggerite 'inline': quando viene copiata una data o un numero telefonico, Windows –al momento solo negli Usa, in Canada e in Messico, suggerisce di aggiungere un evento al calendario o di effettuare una chiamata;

 

- inserimento nella sezione Account delle impostazioni dei dettagli dell'abbonamento OneDrive, in modo da visualizzare su Windows l'utilizzo dello spazio di archiviazione in cloud o le informazioni su pagamento e fatturazione

 

- fix per alcuni problemi con l'app Esplora File.