Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 febbraio 2021 - Aggiornato alle 07:30
Live
  • 23:21 | Cosa dice il rapporto della Cia sul caso Khashoggi
  • 21:14 | Zoom, sottotitoli live disponibili per tutti entro l’autunno
  • 19:47 | Cosa sappiamo dell'album di debutto di Madame
  • 19:00 | I prodotti TIM acquistabili con credito al consumo
  • 18:57 | "Live - Non è La D'Urso", cosa cambia in casa Mediaset
  • 18:27 | Lo Stato Sociale, Albi pubblica il suo disco "solista"
  • 17:55 | Gillian Anderson sarà Eleanor Roosevelt
  • 17:35 | L'Ue finanzierà lo sviluppo del vaccino ReiThera
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 253 morti
  • 17:25 | Lavoro, ecco come è cambiato nell’anno del Covid
  • 17:22 | Covid, Rezza: "Si abbassa l'età media dei contagiati"
  • 17:12 | "Mona Lisa Smile", il film da non perdere su TIMVISION
  • 17:08 | Emma e Monica Guerritore all'Ariston per Achille Lauro
  • 17:00 | Tappi di sughero, come smaltirli correttamente
  • 16:52 | La playlist delle nuove uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 16:43 | Le donne delle avanguardie russe in mostra a Milano
  • 16:30 | Il sorteggio degli ottavi di Europa League
  • 16:30 | Tessy del Lussemburgo diventerà mamma per la terza volta
  • 16:20 | Chi è Anthony Mackie
  • 16:09 | Che fine ha fatto Anbeta
L’impegno di Mozilla per energie rinnovabili e sostenibilità - Credit: Irina Iriser / Unplash
GREEN 25 gennaio 2021

L’impegno di Mozilla per energie rinnovabili e sostenibilità

di Federico Bandirali

La società, famosa per il browser Firefox, punta a diventare “carbon neutral” e azzerare le emissioni nette

In un momento storico nel quale tutti i colossi della tecnologia hanno pianificato e avviato progetti a tutela dell’ambiente con obiettivi diversi ma comuni rispetto alla riduzione di emissioni di anidride carbonica focalizzandosi sulla sostenibilità per gli anni a venire, anche Mozilla ha deciso di fare la propria parte.

La società, conosciuta principalmente per il suo browser Firefox, ha infatti comunicato con un post sul blog ufficiale quali saranno le tappe per raggiungere i diversi e progressivi obiettivi, rivelando inoltre come intende “catturare” le emissioni di CO2 generate.

 

Ammettendo di aver concorso nell’inquinare l’ambiente con le emissioni di gas serra, Mozilla ha chiarito che proverà a ridurle introducendo diversi cambiamenti nei meccanismi di produzione sulla base di quattro punti cardine.

 

Al primo posto, un po’ come per tutte le big tech, c’è la volontà di diventare “carbon neutral”, cioè compensare le emissioni generate con sistemi ad hoc per “catturarle” e azzerare così i danni potenziali per ambiente e clima.

 

Inoltre, la società vuole ridurre anche la propria “carbon footprint” per raggiungere e superare quanto stabilito dall’accordo di Parigi sul clima che prevede entro qualche anno di arrivare a zero per quanto concerne le emissioni “nette”.  I mezzi, le tecnologie e i metodi adottati, se soddisfacenti, verranno quindi condivisi con altre aziende che intendono perseguire lo stesso obiettivo, con Mozilla a valutare nuove soluzioni in modo da far diventare sostenibile lo sviluppo e la realizzazione dei prodotti.

 

Nell’annunciare i nuovi piani, la società ha anche comunicato i traguardi già tagliati nel merito con una netta riduzione dell’impatto ambientale dei servizi e delle operazioni aziendali, ancora da implementare per arrivare alle famose “emissioni zero” con cambiamenti nei processi organizzativi da adottare.

 

Nel 2021, ad esempio, Mozilla attingerà maggiormente ad energie rinnovabili, introducendo anche modifiche nei viaggi di lavoro dei propri dipendenti e cambiamenti anche per i servizi “cloud”.

 

La società, infine, ha annunciato investimenti in tre iniziative volte a “catturare” l’anidride carbonica avviate in Canada, Perù e Indonesia, acquistando anche numerosi “certificazioni” rispetto all’utilizzo di energia rinnovabile per uffici e altri centri localizzati in Europa, Nord America e Taiwan.

I più visti

Leggi tutto su News