Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 14 maggio 2021 - Aggiornato alle 00:02
Live
  • 00:02 | Basket, playoff Serie A: Brindisi annienta Trieste 85-64 in gara 1
  • 00:01 | Basket, playoff Serie A: la Virtus stende Treviso 92-71 in gara 1
  • 20:41 | Basket, Serie A: Daye regala a Venezia gara 1, Sassari ko 92-91
  • 19:56 | Basket, Serie A: l'Olimpia Milano schianta Trento 88-62 in gara 1
  • 19:37 | Palù (Aifa): "Sì al richiamo Pfizer e Moderna a 42 giorni"
  • 19:36 | Giro d’Italia, sesta tappa e nuova Maglia Rosa
  • 19:08 | Israele-Gaza, venti di guerra
  • 18:17 | Un film sui primi giorni del coronavirus (negli USA)
  • 18:09 | “Knives Out 2”, si preannuncia un cast stellare
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 201 morti
  • 17:58 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 17:37 | Due date live per Giordana Angi a fine 2021
  • 17:00 | Buon compleanno al principe Filippo di Svezia
  • 16:24 | J-Ax racconta l'esperienza con il Covid nel brano "Voglio la mamma"
  • 15:55 | Matteo Berrettini perde e saluta gli Internazionali d’Italia
  • 15:50 | Lorella Boccia ospita Alessandra Amoroso nel suo "Venus Club"
  • 15:13 | "N O R D", il disco d'esordio di ALFA spiegato canzone per canzone
  • 15:12 | Supplì al telefono senza carne, forse anche più buoni
  • 15:05 | Uovo in camicia: ricetta e guida per cucinarlo
  • 14:47 | Eurispes 2021, Fara: ragioniamo su 'ricostituzione' post-pandemia
Myanmar, bloccato l’accesso anche a Instagram e Twitter - Credit: Moran / Unsplash
SOCIAL NETWORK 9 febbraio 2021

Myanmar, bloccato l’accesso anche a Instagram e Twitter

di Redazione

Dopo aver fatto lo stesso con Facebook, il governo golpista continua a zittire le proteste social

Dopo aver bloccato Facebook nel Paese, il nuovo “governo” golpista del Myanmar ha ordinato agli operatori mobili e ai fornitori di servizi Internet di fare altrettanto con Twitter e Instagram.

I militari, che hanno preso il potere con un colpo di stato a inizio febbraio arrestando la leader Aung San Suu Kyi e altri funzionari governativi, intendono così sedare le proteste online contro i golpisti con il saluto a tre dita diventato simbolo della resistenza nell’ex Birmania.

 

“Tutti gli operatori di telefonia mobile, i gateway internazionali e i fornitori di servizi Internet in Myanmar hanno ricevuto il 5 febbraio 2021 una direttiva dal Ministero dei trasporti e delle comunicazioni (MoTC) del Myanmar per bloccare, fino a nuovo avviso, le piattaforme di social media Twitter e Instagram”, riferisce l’azienda di telecomunicazioni norvegese Telenor che opera nel Paese.

 

Il ministero dell'Informazione del Myanmar ha rilasciato una dichiarazione inquietante subito dopo la salita al potere dei militari, indicando alle persone di non pubblicare sui social nulla rispetto a quanto sta accadendo, come riportato dalla CNN.

 

“Alcuni media e cittadini stanno diffondendo voci sui social media, organizzando ‘riunioni’ per incitare disordini e rilasciando dichiarazioni che possono causare disordini. Vorremmo esortare le persone a non compiere questi atti, chiedendo la massima collaborazione con il governo come previsto dalle leggi vigenti”,  recita la nota ministeriale.

 

Rafael Frankel, direttore delle politiche pubbliche di Facebook per i Paesi emergenti dell'APAC, ha dichiarato che la società è “estremamente preoccupata” per i blocchi, e ha esortato il governo a rimuoverli. Medesima posizione anche per Twitter, che ha evidenziato come la decisione mini “la conversazione pubblica e il diritto alla libertà d’opinione e di parola”.

Appelli inascoltati e destinati a rimanere tali dopo il golpe e conseguente repressione di qualsivoglia forma di protesta.

I più visti

Leggi tutto su News