TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:31

 /    /    /  Le novità della nuova versione di Google Chrome
Le novità della nuova versione di Google Chrome

- Credit: Benjamin Dada / Unsplash

INTERNET16 novembre 2021

Le novità della nuova versione di Google Chrome

di Federico Bandirali

L’aggiornamento numero “96” porta con sé diversi miglioramenti per il browser: ecco i principali

Google, come di consueto, sta rilasciando un nuovo aggiornamento per il suo browser Chrome, con la versione Stable numero 96 disponibile per essere scaricata. Il nuovo pacchetto di aggiornamenti, è stato pensato e lanciato da Big-G prefiggendosi come obiettivo il miglioramento della stabilità del browser, e delle prestazioni del software durante la navigazione in Rete. Inoltre, il colosso di Mountain View ha risolto alcuni problemi di sicurezza dei dispositivi e della tutela dei dati, presenti nella versione precedente di Chrome.

 

- LEGGI ANCHE - Google, il nuovo Chrome migliorerà il gioco in streaming

- E ANCHE - Google Chrome, in arrivo novità per produttività e prestazioni

 

Il download e l’installazione dell’update, come consuetudine, si perfezionerà automaticamente e gradualmente, ma per chi non vuole attendere è – al solito – possibile anticipare i tempi e forzare l’aggiornamento,

 

Come? Entrando innanzitutto nel menu principale di Chrome, per poi selezionare la voce “Guida” e, successivamente, “Informazioni su Google Chrome”. L’alternativa consiste nel digitare la stringa “chrome://settings/help” nella barra degli indirizzi, per riavviare infine il browser come al solito.

 

Le edizioni desktop di Chrome, ovvero quelle per PC con sistemi operativi Windows, macOS e Linux, la società guidata da Sundar Pichai ha eliminato 25 vulnerabilità, alcune delle quali contrassegnate con priorità “alta” di cui la maggior parte ravvisate da ricercatori di terze parti.

 

Inoltre, anche la gestione della cache utilizzata per eseguire i comandi “Avanti” e indietro” è sensibilmente migliorata, mutuando un sistema già sperimentato con successo nella versione di Chrome per dispositivi mobili.

 

Infine, scendendo nei dettagli più tecnici, Google ha migliorato anche il funzionamento delle Progressive Web App, le modalità di utilizzo della Clipboard API per la lettura dei metadati collegati ai file PNG (immagini).