Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 07 agosto 2020 - Aggiornato alle 10:46
Live
  • 09:46 | Ora Twitter permette di scegliere chi può replicare ai propri tweet
  • 09:30 | I giornali di venerdì 7 agosto
  • 09:00 | Chi è Mariana Rodriguez
  • 09:00 | Perché è famoso Alessandro Basciano
  • 09:00 | “Inescapable” è il quinto album dei Godsticks: l’intervista
  • 09:00 | Perché i cani amano i bambini?
  • 09:00 | Buon compleanno Scooby-Doo, il cane combinaguai compie 50 anni
  • 09:00 | Come funziona il bonus baby sitter per i nonni
  • 09:00 | Perché potare le rose?
  • 09:00 | Agricoltura idroponica, cos'è e come funziona
  • 08:45 | Licenziamenti vietati o no? L'importanza della decisione
  • 08:35 | NBA: Pelicans ko con i Kings, vittorie per Portland e Phoenix
  • 07:38 | Neil Young porta in tribunale Donald Trump
  • 07:13 | Roma eliminata, Dzeko durissimo nel dopo gara
  • 06:54 | Europa League, il tabellone dei quarti di finale
  • 06:37 | “Cosa sarà”, film di chiusura della Festa del Cinema di Roma
  • 06:16 | “I segreti di Wind River”, un bel film su TIMVISION
  • 21:40 | La Roma dà primo dispiacere a Friedkin, fuori dall'Europa League
  • 19:50 | Stai pensando di acquistare un divano colorato?
  • 18:00 | Buon compleanno Marco Liorni
Il nuovo Facebook: grafica “semplice” e modalità scura per desktop La modalità scura per desktop di Facebook - Credit: Sito ufficiale Facebook
SOCIAL NETWORK 10 maggio 2020

Il nuovo Facebook: grafica “semplice” e modalità scura per desktop

di Federico Bandirali

Il social si aggiorna anche in Italia con funzioni extra, look stravolto e velocità mai vista

In 16 anni di vita Facebook è cambiato molto, ma l'aggiornamento disponibile a partire da venerdì 8 maggio (progressivamente) della nuova versione desktop “ridisegnata” del social lo trasforma del tutto.

Non si tratta, invero, di una “prima assoluta”, visto che già a gennaio (con una beta) e poi a marzo l'ormai ex "social blu" aveva mostrato in alcuni Paesi il suo “nuovo volto”, con tanto d annuncio rispetto al fatto che molti utenti avrebbero potuto usarla già due mesi orsono, ma non in Italia.

 

 

Ora, però, con il lancio globale Menlo Park permette anche a noi di usare il “sito” rinnovato che, stando alle intenzioni, dovrebbe (ed è) "più veloce e facile da usare, oltre a non affaticare la vista grazie alla modalità scura”, con meno contrasto e brillantezza anche rispetto a quanto apprezzato a marzo per raggiungere lo scopo.

 

 

LEGGI ANCHE - Facebook cambia look (per desktop): nuova grafica e dark mode

- E ANCHE - Facebook Messenger cambia look e punta sulla semplicità

 

 

Utilizzando il “nuovo Facebook”, in effetti, non si possono non notare i miglioramenti del “dark mode”, ma anche i numerosi aggiornamenti che cambiano drasticamente il social in versione desktok : layout grafico modificato ulteriormente con il feed notizie più “snello”, una sensazione generale di “pulizia” con icone più grandi e la barra dei menù davvero intuitiva per passare facilmente da una sezione all’altra del social.

 

 

L’obiettivo di Facebook, illustrato durante la conferenza degli sviluppatori F8 nel 2019, era ed è ridisegnare, in meglio, la “user experience” anche per i pochi che utilizzano la piattaforma da PC, puntando a migliorare le sezioni che nella versione desktop sono ancora utilizzate (eventi, gruppi e messaggistica).

 

 

Obiettivo raggiunto, anche se il feed notizie appare un po’ sacrificato. Ma, come spiegato da diversi manager di Menlo Park, non è un caso bensì una scelta, con un algoritmo che dovrebbe evitare anche di vedere tanti post etichettabili come spam o comunque irrilevanti.

 

 

Vista la predominanza della messaggistica “privata”, il concentrarsi solo sulla parte “eventi” consentendo di organizzarli “virtualmente” al meglio e sul cercare di rintracciare conoscenti di cui non si hanno però i contatti, era una sorta di scelta obbligata per la versione desktop.

 

 

Evidenza chiara anche al CEO e cofondatore del social Mark Zuckerberg che non ne ha fatto mistero né quando ha indicato nella privacy il futuro della “sua creatura” dopo numerosi scandali, né quando ha svelato la riprogettazione del sito, ormai utilizzato solo da pochi e da PC con la predominanza dell'app per smartphone.

 

 

Il restyling del social, a ben vedere, riflette le priorità dell'azienda ponendo particolare attenzione ai video poiché gli spot multimediali sono fonte di utili “importanti” per Menlo Park.

 

 

La prima impressione, vista la grafica completamente nuova, può lasciare un po’ di stucco al “primo assaggio”, ma appena si comincia a prendere confidenza con l’interfaccia rinnovata ci si rende conto di come sia più facile e piacevole da usare, sebbene lontana dal “social blu” che rimane nell’immaginario correttivo.

 

 

Se non lo si fosse ancora fatto, accedere al social network ridisegnato con tanto modalità scura sarà semplice, anche se non disponibile immediatamente per tutti ma solo progressivamente, quindi dall’8 maggio in poi.

 

 

Quando nel menu impostazioni apparirà la scritta “passa al nuovo Facebook”, il gioco sarà fatto, e nella stessa sezione si potrà poi attivare e disattivare la modalità scura.

Leggi tutto su News