Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 dicembre 2020 - Aggiornato alle 09:03
Live
  • 14:05 | Operazione Risorgimento Digitale: "Cybersecurity"
  • 09:00 | “Mono Secular Sounds” è il nuovo album di Old Kerry McKee, l’intervista
  • 09:00 | Balene spiaggiate, quali sono le cause
  • 07:02 | EuroLega: l’Olimpia Milano domina l’Alba Berlino e vince 75-55
  • 06:00 | I titoli dei giornali di mercoledì 2 dicembre
  • 00:03 | L’Atalanta sogna il bis, basterà un pari con l’Ajax
  • 23:52 | L’Inter è ancora viva, si qualifica se…
  • 23:27 | Il coronavirus può entrare nel cervello passando dal naso
  • 23:07 | Champions, Atalanta, pari con il Midtjylland, ottavi vicini
  • 23:04 | 5 concerti in streaming da non perdere a dicembre
  • 23:00 | Tom Cruise a Roma per girare Mission Impossible 7
  • 22:30 | Regali di Natale per ragazze a prezzi scontati
  • 21:52 | Danimarca-Italia 0-0, speranza qualificazione diretta a Europeo
  • 21:02 | Champions, Real Madrid sconfitto dallo Shakhtar 2-0 e nei guai
  • 20:29 | Mel C, dallo psicologo alla (nuova) reunion delle Spice Girls
  • 20:00 | Zucchine al forno
  • 19:42 | L’adesione di Amazon alla Colletta 2020 del Banco Alimentare
  • 19:08 | WhatsApp, come impostare uno sfondo personalizzato per ogni chat
  • 19:00 | Inzaghi: 'Udinese un episodio, con il Dortmund ce la giochiamo'
  • 19:00 | Cavolo o broccolo romano: ricette light
Ecco come la pandemia ha obbligato Google a cambiare Maps - Credit: iStock
APP 8 settembre 2020

Ecco come la pandemia ha obbligato Google a cambiare Maps

di Federico Bandirali

Modificati gli algoritmi per offrire tempi di percorrenza sempre precisi

Google Maps è senza dubbio una delle app più popolari e utilizzate  e, in generale, tra i vari navigatori satellitari per smartphone, soprattutto per via della capacità di prevedere in tempo quasi reale ingorghi e criticità nel traffico.

Elementi che rendono Maps quasi indispensabile per molti automobilisti. Secondo Google infatti, ogni giorno l’app “aiuta” le persone in tutto il mondo a percorrere oltre 1 miliardo di chilometri. Un dato non indifferente, anzi.

 

- LEGGI ANCHE - Le Mappe di Google saranno più belle e dettagliate

- E ANCHE - Coronavirus: su Google Maps arrivano gli avvisi sulle regole

 

Come spiegato da Google con un post sul blog ufficiale, le funzionalità delle Mappe si sono arricchite diventando sempre più accurate grazie al machine learning di DeepMind, “laboratorio” dei sistemi di Intelligenza Artificiale con sede a Londra posseduto dalla holding proprietaria ovvero Alphabet.

 

Nel post in questione, i ricercatori di Google e di DeepMind spiegano come, aggregando i dati provenienti da varie fonti per poi inserirli nei modelli di machine learning, riescano a prevedere con una certa precisione i flussi di traffico. Dati che includono informazioni in “tempo reale” raccolti anonimamente dagli utenti con dispositivi Android, quelli “storici”, informazioni utili come limiti di velocità e la presenza di cantieri, oltre ad altri fattori (dimensioni e direzione delle varie strade).

 

- LEGGI ANCHE - Google Maps integrerà i servizi di bike e car sharing nei percorsi

- E ANCHE - Google Maps segnalerà i semafori anche in Italia

 

Il tutto viene poi integrato in un algoritmo, che stabilisce di volta in volta quale sia il percorso più veloce, a prescindere dalla tipologia di strade (autostrade, statali o sterrato che sia). Il tutto viene poi “trasferito” nelle reti neurali progettate da DeepMind, in modo da prevedere il traffico e, di conseguenza, l’orario stimato di arrivo di un determinato percorso.

 

Un modello che ha determinato una maggior precisione dei tempi di percorrenza stimati, con miglioramenti delle informazioni “in tempo reale” pari al 50% in diverse città. Tutto ciò prima della pandemia, che ha obbligato Google a cambiare il set di dati e gli algoritmi per queste previsioni in seguito al cambiamento imposto dall’emergenza sanitaria globale nelle abitudini degli automobilisti, completamente nuove.

 

“Abbiamo registrato una diminuzione fino al 50% del traffico mondiale da quando sono iniziati i lockdown e le limitazioni negli spostamenti all0inizio del 2020", ha scritto il product manager di Google Maps Johann Lau. 

 

“Per tenere conto di questo cambiamento improvviso - ha aggiunto -, abbiamo recentemente aggiornato i nostri modelli per diventare più ‘rapidi’, dando automaticamente la priorità a quelli storici delle ultime due o quattro settimane, riducendo l’impatto dei modelli precedenti fino ad eliminarli del tutto dal calcolo”.

 

Soluzione che ha consentito alle mappe di Google di restare attendibili durante la pandemia, anche con la progressiva riduzione delle limitazioni e le varie riaperture in tutto il mondo.

 

I risultati di questa “revisione” sono confortanti, visto che le stime sull’orario di arrivo dei percorsi “navigati” con Maps, secondo Google, sono stati accurati e precisi (non al secondo ma quasi) per il 97% degli itinerari “impostati” dagli utenti.

I più visti

Leggi tutto su News