TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 08:00

 /    /    /  photoshop stumenti refine edge pennelo bordi e ruota tela app ipad
Photoshop: le nuove funzioni desktop nell'app per iPad

Lo strumeto Refine Edge- Credit: Adobe

TECNOLOGIA28 luglio 2020

Photoshop: le nuove funzioni desktop nell'app per iPad

di Federico Bandirali

Le principali novità sono Refine Edge, pennello per selezionare al meglio i bordi, e lo strumento "Ruota Tela"

 

Photoshop si sta aggiornando - a partire da lunedì 27 luglio - con nuove funzionalità dedicate all’iPad, tra cui lo strumento per rifinire i bordi con il pennello "Refine Edge" e “Ruota Tela”. ll pennello per rifinitura del bordo è molto apprezzato dai fotografi, poiché è praticamente l'unico modo per scontornare i bordi in questione con precisione millimetrica. Refine Edge consente infatti di sfiorare i bordi che si vogliono selezionare per perfezionare la selezione, dopodiché “giocando” con altri comandi già presenti nell’app si potrà perfezionare al millimetro (o quasi) la selezione.

 

L’interfaccia è stata semplificata per l'utilizzo con i controlli touch, ma Adobe – che sviluppa il software di photo editing - afferma che lo strumento fornirà gli stessi risultati della versione desktop.

 

Ruota Tela, invece, è l'altra aggiunta degna di menzione, sebbene non si tratti di uno strumento entusiasmante ma, con ogni probabilità, particolarmente utile per chi utilizza un iPad. Con la nuova funzione, infatti, per ruotare la tela su cui si lavora sarà sufficiente toccarla e, con due dita, girarla: un elemento utile per disegnare senza dover cambiare posizione al device ripetutamente.

 

Gli utenti di Photoshop, frustrati dalla mancanza di funzionalità, sono tornati sui propri passi quando l'app ha debuttato su iPad nel 2019. La versione desktop, ad ogni modo, ha ormai 30 anni e ha creato un lungo elenco di strumenti dettagliati e potenti che Adobe non porterà mai su dispositivi mobili.

 

Ma, come rilevato da molti, nell’app mancavano molte funzionalità di base comunemente usate, rendendola sostanzialmente inutile per molte persone. Adobe ha promesso che avrebbe rapidamente distribuito nuove funzionalità, e ha continuato a sviluppare quelle per l'app con aggiornamenti regolari nei mesi successivi, dando dunque seguito agli annunci con fatti concreti.