Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 11 luglio 2020 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 20:16 | Jay-Z ha firmato una partnership con il Milan (e annuncia grandi sorprese)
  • 19:54 | Insalata acciughe e arance
  • 19:48 | Francesca Michielin live al festival di Stella McCartney, ecco il video
  • 19:00 | Le vacanze di Kate, William e dei principini
  • 18:45 | La Ferrari correrà il GP numero 1000 della storia al Mugello
  • 18:00 | Che cosa pensano gli italiani di Immuni
  • 17:30 | Sarri: 'L'Atalanta è come dal dentista , sai che farà male'
  • 17:22 | Mariah Carey svela tutti i suoi segreti in un libro autobiografico
  • 17:15 | Meghan Markle e il primo impegno con Michelle Obama
  • 17:10 | Conte: "Prorogheremo lo stato d'emergenza"
  • 16:55 | Istanbul, Santa Sofia sarà trasformata in moschea
  • 16:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 16:28 | Perché la Consulta ha bocciato una parte del decreto sicurezza
  • 16:17 | F1 2020, ecco la Deluxe Schumacher Edition
  • 16:14 | La misteriosa morte del sindaco di Seoul
  • 15:56 | Inzaghi: Condizionati da infortuni e sviste, serve spensieratezza
  • 15:51 | La Juventus ci riprova per Zaniolo
  • 14:47 | La playlist con le Nuove Uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 14:21 | Arredamento 2020, gli accessori più venduti
  • 14:05 | Champions ed Europa League a porte chiuse
4 robot che ci aiutano a combattere il coronavirus - Credit: Franck V./Unsplash
TECNOLOGIA 26 giugno 2020

4 robot che ci aiutano a combattere il coronavirus

Hanno un innegabile vantaggio: interagiscono con i malati senza infettarsi

In tutto il mondo, a lottare contro il Covid ci hanno pensato soprattutto medici e infermieri, ma in alcuni casi anche i robot hanno dato il loro contributo (come racconta il reportage di Ian Tucker sul quotidiano londinese The Guardian - qui l’articolo in inglese).

E questo fan ben sperare per il futuro, nel malaugurato caso che i prossimi anni ripropongano altre epidemie simili.

 

In Cina per sanificare alcune zone degli ospedali da tempo vengono usati i robot progettati da un’azienda danese. Questi automi possono emettere luci ultraviolette che colpiscono e distruggono i microrganismi, ma sono comunque pericolose anche per l’uomo. Ma i robot sanno svolgere il loro lavoro da soli, quando medici e pazienti non sono presenti nell’area da disinfettare. Anche in Italia robot simili sono entrati in azione (per esempio a Massa).

 

In Ruanda, l'ONU ha inviato medici e aiuti inclusi cinque robot addestrati a combattere l’epidemia. Queste macchine possono misurare la temperatura di un paziente e identificare una persona che non indossi la mascherina, persino capire dall’aspetto o dal respiro se l’umano a cui si avvicinano sta poco bene. E naturalmente possono anche essere usati per consegnare medicinali e altri genere di prima necessità.

 

Nei parchi pubblici di Singapore, i cani robot dotati telecamere e sensori sono stati utilizzati per rilevare la presenza di chi non rispettava il lockdown e invitare la gente a tornare a casa. Questi automi sono anche in grado di esprimersi a voce, riproducendo messaggi vocali preregistrati.

 

A Milton Keynes (Inghilterra) i robot a ruote, simili a camion in miniatura, si sono occupati di recapitare la spesa del supermercato o le medicine ai residenti che non potevano uscire di casa. I robot viaggiano sull'ampia rete di piste ciclabili, a una velocità di circa 6 chilometri all’ora.

 

 

- LEGGI ANCHE: Che cosa ci ha insegnato il coronavirus sullo smart working

Leggi tutto su News