Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 gennaio 2021 - Aggiornato alle 19:12
Live
  • 19:01 | Perché il Giorno della Memoria è proprio il 27 gennaio
  • 18:47 | La riapertura dell’Antiquarium a Pompei
  • 18:41 | L’offerta faraonica del Psg a Sergio Ramos
  • 18:34 | Coppa Italia, Gasperini: 'Papu Gomez ha dato tanto all'Atalanta'
  • 18:34 | Chi è Arisa e cosa canta al Festival 2021
  • 18:30 | L’Estonia è il primo paese guidato solo da donne
  • 18:30 | Brooklyn Beckham e il tatuaggio d’amore
  • 17:59 | Coppa Italia, Inzaghi: 'Atalanta due volte in una settimana'
  • 17:57 | Coppa Italia, Pirlo: 'Evitiamo brutte figure con la Spal'
  • 17:52 | Voglia di disegnare? Lasciati ispirare dalla playlist di TIMMUSIC!
  • 17:38 | Dzeko-Roma, ecco perché la cessione è molto complicata
  • 17:24 | Lavoro e Covid-19, impatto quattro volte peggiore della crisi del 2009
  • 17:15 | Bassino sul podio anche al gigante di Kronplatz
  • 17:12 | Eugenie di York ha scelto il nome del primogenito?
  • 16:50 | Kate Middleton e il rapporto speciale con la regina
  • 16:37 | JLo e i 20 anni di "Love Don't Cost a Thing": ecco il nuovo video
  • 16:03 | Il racconto per immagini della presidenza Trump, su Flickr
  • 15:58 | Chi è Maurizio Lastrico, carriera e vita privata
  • 15:52 | Chi è Cristiano Caccamo: biografia e film
  • 15:47 | Che cos’è Noovle, il nuovo cloud italiano, innovativo e sostenibile
Perché Salesforce ha comprato Slack per 27,7 miliardi di dollari Una schermata di Slack - Credit: Gustavo da Cunha Pimenta / Flickr
tecnologia 2 dicembre 2020

Perché Salesforce ha comprato Slack per 27,7 miliardi di dollari

di Federico Bandirali

Il colosso del cloud amplierà i servizi offerti alle aziende contando su una quota di mercato già rilevante

 

Dopo lunghe trattative date in dirittura d’arrivo a fine novembre, Salesforce ha ufficializzato l’acquisto di Slack, piattaforma di collaborazione cresciuta nel 2020 e non più definibile come startup visti gli oltre 12 milioni di utenti.

A darne l’annuncio nella serata del 1° dicembre ci ha pensato direttamente Marc Benioff, CEO del colosso del computer clouding Salesforce nonché proprietario del settimanale Times.

 

 

Per il numero uno del gruppo, il perfezionamento della trattativa  segna un punto di svolta nella storia dell’azienda.

 

“Questo è un incontro in paradiso. Salesforce e Slack, insieme, costruiranno il futuro del software enterprise e trasformeranno il modo in cui ognuno lavora nel mondo “completamente digitale” e contraddistinto dal “lavorare da dovunque”, ha infatti affermato Benioff.

 

Senza quindi celare come la transizione verso l’adozione dello smart working e delle altre modalità di lavoro da remoto, evidentemente “accelerata” dalla pandemia, porterà benefici alla sua società dopo l'acquisizione. L’operazione è stata perfezionata per un corrispettivo vicino ai 28 miliardi di dollari (27,7, salvo modifiche quando arriverà l'ok definitivo delle autorità statunitensi).

 

Una cifra relativamente importante dopo la flessione di Slack davanti ai competitor durante la pandemia, che va obbligatoriamente contestualizzata.

 

La premessa, infatti, ha generato l’interessamento di un colosso come Salesforce, che ha colto al balzo l’occasione facendo “impennare” la quotazione a Wall Street di Slack fino al perfezionamento dell’operazione. Con Salesforce ad ampliare i servizi a disposizione delle aziende, partendo dall'indubbio vantaggio di avere quote di mercato già rilevanti.

I più visti

Leggi tutto su News