Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 07 dicembre 2021 - Aggiornato alle 15:00
News
  • 15:00 | L'università italiana ha ancora pochi iscritti e pochi laureati
  • 13:05 | Per Brusaferro l'epidemia è in espansione in Italia
  • 12:30 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 12:18 | Covid: la situazione peggiora in Calabria e Lombardia
  • 12:03 | La prossima pandemia potrebbe essere peggiore di questa
  • 11:28 | ATP CUP: Italia sorteggiata con Russia, Austria e Australia
  • 11:07 | La Roma su Tolisso per il centrocampo
  • 10:55 | La situazione nella parte destra della classifica
  • 10:41 | Sulle terze dosi abbiamo accelerato ma siamo in ritardo
  • 10:21 | Vaccino obbligatorio per i dipendenti privati di New York
  • 10:08 | Il Milan sogna l’impresa contro il Liverpool
  • 10:00 | Il mercato dei libri festeggia un buon anno di vendite
  • 09:53 | Costacurta spinge il Milan verso l’impresa Champions
  • 09:15 | Cresce la tensione tra Verstappen ed Hamilton
  • 07:27 | L’Inter a caccia del primo posto nel girone di Champions
  • 22:53 | Cagliari-Torino 1-1, il Toro scappa, i sardi lo agguantano
  • 21:22 | Serie A, Empoli-Udinese 3-1, toscani a segno in rimonta
  • 20:52 | I tesori di Pompei: la Casa degli Amorini Dorati
  • 18:24 | Gli infortuni di Correa e Leao
  • 17:00 | Covid, i dati del 6 dicembre: tasso di positività al 3,1%
Le immagini del Sole: un dettaglio mai visto prima - Credit: NSO/NSF/AURA
SCIENZA 2 febbraio 2020

Le immagini del Sole: un dettaglio mai visto prima

di Antimo Cecere

La foto catturata dal supertelescopio di Maui (Hawaii)


Il Daniel Ken Inouye Solar Telescope (Dkist), ovvero il più grande telescopio solare terrestre realizzato dal National Solar Observatory e situato a 3.000 metri di altitudine sulla cima del vulcano Haleakala a Maui, nell’arcipelago delle Hawaii  - ha immortalato immagini ravvicinate del Sole evidenziando l’ebollizione del plasma che ricopre l’intera atmosfera solare. 

Le strutture visibili nelle foto sono simili a “lingotti d’oro”.

Usando la terminologia tecnica si tratta di una serie di celle convettive, ciascuna di dimensioni di circa 1000 chilometri, prodotte dai violenti moti di plasma che trasportano energia dall’interno del Sole alla sua superficie.

“Questo telescopio migliorerà la nostra comprensione delle cause dello space weather (il clima dello spazio) e ci permetterà di fare previsioni più accurate delle possibili tempeste solari”, ha commentato France Córdova, direttrice della Nsf, l’agenzia di ricerca statunitense che ha finanziato il progetto.

Lo “space weather”, ovvero il “clima spaziale”, dalle nostre parti viene influenzato prima di tutto dal Sole, che a volte erutta con esplosioni di luce, provoca tempeste solari o emette particelle ultraenergetiche.

Normalmente il campo magnetico terrestre protegge il globo dalle insidie dello space weather, ma una certa quantità di energia riesce comunque ad attraversare questa barriera magnetica.

E, sporadicamente, in questo modo si generano tempeste geomagnetiche che danno origine alle spettacolari aurore boreali.

Il problema? Le stesse possono anche danneggiare i satelliti, le comunicazioni radio, i sistemi Gps e le reti elettriche a terra, rendendo dunque di vitale importanza per astronomi e scienziati capire appieno le dinamiche campo magnetico solare.

Il team che controlla il Dkist fino a luglio 2020 continuerà i test di collaudo del telescopio e dei suoi strumenti, in modo da metterlo a disposizione della comunità scientifica internazionale per utilizzarlo su larga scala. Come spiegato da David Bolboltz - direttore della divisione di scienze astronomiche dell’Nsf - le prime immagini catturate non sono che l’inizio di un lungo percorso.

“L’Inouye Solar Telescope - ha aggiunto - raccoglierà più dati del Sole durante i suoi primi 5 anni di operazione di tutto il materiale raccolto a partire dal 1612, quando Galileo Galilei puntò per la prima volta il telescopio da lui creato verso il Sole”. Permettendo così di comprendere e, perché no, scoprire le dinamiche della stella madre dell’intero sistema solare e, di conseguenza, anche i fenomeni che genera sulla Terra, regolando il clima e la quasi totalità dei fenomeni meteorologici.

I più visti

Leggi tutto su News