TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:31

 /    /    /  Le novità di Telegram, dal video editor ai messaggi con GIF
Le novità di Telegram, dal video editor ai messaggi con GIF

- Credit: Mattia Marasco / iStock

APP05 giugno 2020

Le novità di Telegram, dal video editor ai messaggi con GIF

di Federico Bandirali

Entro fine 2020 previsto anche il lancio delle videochiamate di gruppo "inviolabili"

La piattaforma di messaggistica istantanea “made in Russia” Telegram si aggiorna in modo "rilvante" dopo lungo tempo. Lo fa introducendo nell’ultima versione nuovi strumenti per il video editing e, sorpresa, dando la possibilità ai propri utenti di aggiungere adesivi animati a qualsiasi foto o video inviato con l’applicazione.

Il nuovo aggiornamento, infatti, consente di modificare i video e regolare vari elementi come luminosità e saturazione. È inoltre possibile modificare manualmente il video in base alle proprie preferenze, oppure toccare due volte lo schermo e lasciar regolare i livelli a Telegram in automatico.

 

Gli stickers, invero, non sono una prima assoluta per la piattaforma, ma lo è la possibilità di “incollarli” virtualmente a qualsiasi foto o video si voglia sì.

Per questo il pannello GIF è stato aggiornato con nuove funzionalità, come una sezione dedicata alle GIF “di tendenza” e più popolari su Telegram, assieme ad altre che, a partire dalle emoji, sono utili per aggiungere GIF “rilevanti” quali il cuoricino, gli occhi sgranati o il pollicione all’in su.

 

Telegram, che ad aprile ha raggiunto 400 milioni di utenti attivi, oltre a dare notizia della novella ha inserito anche un archivio di 20.000 adesivi in un’apposita directory, assieme a quiz e altri format mirati all’educazione e all’intrattenimento.

Ma non è tutto, visto che la creatura di Pavel Durov è intenzionata a lanciare un nuovo servizio entro fine 2020, ovvero le videochiamate di gruppo con tanto di codifica a prova di hacker, che dovrebbe essere (non vi sono riscontri ufficiali) una sorta di evoluzione dell’attuale crittografia end-to-end.