TimGate
header.weather.state

Oggi 16 maggio 2022 - Aggiornato alle 10:00

 /    /    /  Anche Twitch ha bloccato Donald Trump "a tempo indeterminato"
Anche Twitch ha bloccato Trump "a tempo indeterminato"

Donald Trump- Credit: Pool / ABACA / IPA / Fotogramma

INTERNET21 gennaio 2021

Anche Twitch ha bloccato Trump "a tempo indeterminato"

di Federico Bandirali

Decisione identica a quella di Twitter, arrivata appena il Tycoon è tornato un comune cittadino

 

Twitch, piattaforma dedicata ai live streaming e in costante crescita, ha deciso di bloccare “a tempo indeterminato” l’ormai ex presidente statunitense Donald Trump. Una mossa che segue di un paio di settimane la scelta di disabilitare l’account del Tycoon in modo da evitare i suoi streaming, senza però chiudere la pagina del profilo per via dell’attacco al Congresso statunitense dello scorso 6 gennaio.

 

- LEGGI ANCHE: Stati Uniti, l’attacco alla democrazia dei seguaci di Trump

- E ANCHE: Perché Twitter ha sospeso per sempre l’account di Trump

 

La sospensione, peraltro non la prima di Trump, era a suo tempo stata introdotta come misura preventiva, con Twitch ad annunciare che una volta abbandonata la Casa Bianca avrebbe rivalutato i provvedimenti riservati al Tycoon. Così, puntuale, nel giorno dell’insediamento di Biden la piattaforma ha dato seguito agli annunci decidendo di sospendere “a tempo indeterminato il canale Twitch di Trump a causa del rischio continuo di ulteriore incitamento alla violenza”.

 

“Le dichiarazioni del Presidente continuano ad essere interpretate come inviti ad azioni violente, e abbiamo preso questa decisione per eliminare ogni potenziale rischio verso la nostra community e verso il pubblico in generale”, il commento della piattaforma.

 

Che ha quindi puntualizzato come Twitch abbia “regole chiare che proibiscono comportamenti odiosi, molestie o incitamento alla violenza. Gli eventi delle scorse settimane hanno evidenziato un gap rispetto alla retorica che incoraggia la violenza, indipendentemente dal fatto che sia stata o meno trasmessa direttamente in streaming".

 

Con questa tipologia di sospensione Trump non potrà presentare appello contro il blocco per riattivare il suo profilo, e nemmeno creare un altro account fino a quando la stessa non verrà revocata (ammesso che accada).

 

- LEGGI ANCHE: Come è cambiato Twitter da quando non c'è più Trump

- E ANCHE: Il social dei fan di Trump “Parler” è offline: ecco perché

 

Twitch si aggiunge dunque a Twitter – che ha bannato il Tycoon “per sempre” – e ad altri social, anche se la decisione è successiva alla fine del mandato diventando il primo provvedimento in Rete avverso a Trump nella sua nuova veste di privato cittadino.