Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 02:04
News
  • 02:04 | Lazio-Udinese 4-4: Acerbi illude i capitolini, Arslan pari al 99'
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
  • 12:54 | Basket, Milano ufficializza Bentil: “Opportunità unica, la sfrutterò”
  • 12:34 | Cosa ha detto l'Onu sul lockdown a Natale
  • 12:20 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la sedicesima giornata
  • 09:55 | Il primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti
  • 09:44 | Quattro squadre per uno Scudetto
  • 09:27 | Dallapiccola (Bambino Gesù) e il vaccino ai bambini: “Sicuro ed efficace”
  • 09:11 | L’ok dell’Aifa al vaccino per la fascia 5-11 anni
L’algoritmo di Twitter “premia” i politici conservatori - Credit: Jaap Arriens / IPA / Fotogramma
SOCIAL NETWORK 25 ottobre 2021

L’algoritmo di Twitter “premia” i politici conservatori

di Simone Colombo

Secondo una ricerca interna del social, che però non ha scoperto il motivo del bias algoritmico

Quando si parla di algoritmi in riferimento alle piattaforme digitali, si entra spesso in un campo misterioso nel quale gli stessi sviluppatori faticano a comprenderne le dinamiche se non con approfondimenti “a posteriori”.

In questo senso, Twitter ha recentemente pubblicato i risultati di uno studio sul funzionamento del suo algoritmo che definisce quali siano i cinguettii da mostrare nella timeline principale aventi connotazione politica.

 

E, sorpresa, ne è emerso che il sistema di apprendimento automatico messo a punto e usato dal social, tende a favorire i politici “conservatori”, senza che ne sia però stata identificata la ragione.

 

Su Twitter, gli utenti hanno facoltà di optare per un feed meramente in ordine cronologico, o decidere di visualizzare i contenuti sulla base delle elaborazioni dell’algoritmo. La seconda possibilità, fa comparire nella timeline i tweet pubblicati o rilanciati da account con cui l’utente interagisce di più, in modo da - teoricamente - mostrare contenuti interessanti e aumentare di conseguenza il coinvolgimento.

 

La ricerca del social fondato e guidato da Jack Dorsey, ha preso in considerazione i tweet postati dal 1° aprile al 15 agosto 2020 da parte di politici democraticamente eletti in sette nazioni: Canada, Francia, Germania, Giappone, Spagna, Stati Uniti e Regno Unito). Inoltre, sono stati considerati i cinguettii con link ad articoli politici condivisi dagli utenti nel medesimo arco temporale.

 

I risultati, sbalorditivi, hanno evidenziato come i tweet con connotazioni politiche siano “spinti” dall’ordinamento algoritmico, che ad eccezione della Germania ha sempre aumentato la visibilità di quelli postati da politici conservatori, esattamente come i link alle notizie.

 

Come anticipato, però, la ricerca pur individuando queste dinamiche non è riuscita a risalire ai motivi che le determinano. Pertanto, il social per trovare l’origine di questa “distorsione” del proprio algoritmo, dovrà fare qualcosa di più.

 

- LEGGI ANCHE - Twitter semplificherà i passaggi da un feed all'altro

- E ANCHE - Twitter, disponibile il “blocco soft” per i follower molesti

 

In questo senso, Twitter nei mesi a venire coinvolgerà anche ricercatori esterni, sebbene prima di affidare loro qualcosa deve elaborare un sistema che rispetti la privacy degli utenti. Se ne saprà di più nei prossimi mesi, ma viste le tante lamentele di Trump in passato viene da pensare che il Tycoon fosse in errore, e non poco.

I più visti

Leggi tutto su News