TimGate
header.weather.state

Oggi 02 agosto 2022 - Aggiornato alle 12:15

 /    /    /  Twitter bloccherà gli account che diffondono fake news sul Covid
Twitter bloccherà gli account che diffondono fake news sul Covid

- Credit: Ravi Sharma / Unsplash

SOCIAL NETWORK03 marzo 2021

Twitter bloccherà gli account che diffondono fake news sul Covid

di Federico Bandirali

Nuove regole con etichette ad hoc e un sistema “a punti” che da sospensioni temporanee porterà a quelle definitive

Twitter ha iniziato a far valere le nuove regole – annunciate nel dicembre 2020 – pensate per provare a diminuire la circolazione di fake news sui vaccini e, più in generale, rispetto alla pandemia da Covid-19. Il social fondato e guidato da Jack Dorsey ha quindi cominciato ad apporre apposite etichette ai cinguettii con informazioni false, manipolate e potenzialmente fuorvianti palesando la cosa agli utenti, oltre a prevedere il blocco “a vita” degli account che le diffondono sulla piattaforma.

 

- LEGGI ANCHE - Le ultime news sul coronavirus, in Italia e nel mondo

- E ANCHE: Covid, Twitter rimuoverà i tweet con fake news sui vaccini

 

Per 'scovare' i tweet che non si adegueranno alla policy di Twitter, la società statunitense utilizzerà sia sistemi automatici basati sull’intelligenza artificiale e il conseguente apprendimento automatico oltre alla moderazione umana dei contenuti.

 

Al momento, però, la tecnologia per il rilevamento automatico è ancora in fase di test, e come se non bastasse per ora il social analizzerà solo i contenuti in inglese, salvo procedere anche con altre lingue in una seconda fase.

 

Twitter, inoltre, ha la possibilità di disattivare like, retweet, commenti e diminuire drasticamente il numero di persone che visualizzeranno i cinguettii contrassegnati, inserendo collegamenti a notizie sullo stesso argomento pubblicate da fonti autorevoli e verificate.

 

Per rendere graduale la transizione il nuovo regolamento sarà utilizzato come una sorta di “patente a punti”, con gli account a perderne ad ogni errore ed etichettatura fino al limite utile alla sospensione definitiva dello stesso.

 

Per i cinguetti etichettati chi li ha pubblicati riceverà un avviso nel caso, mentre qualora la decisione dovesse essere rimuoverli gli avvisi diventano due.

 

I limiti stabiliti nel sistema “a punti” sono i seguenti

- 1 avviso: nessuna azione

- 2 e 3 avvisi: sospensione temporanea dell’account per 12 ore

- 4 avvisi: blocco dell’account esteso a 7 giorni

- 5 o più: blocco “per sempre” dell’account

 

Ovviamente, qualora l’utente ritenga che alla base del blocco o della sospensione temporanea vi sia un errore potrà contestare la decisione contattando il social nell’apposita sezione.

 

- LEGGI ANCHE: Coronavirus: Twitter e il problema della disinformazione sulla pandemia

- E ANCHE: Twitter: fake news sul coronavirus diffuse prevalentemente da robot

 

Con Twitter a chiarire che i tweet a rischio eliminazione sono quelli che includono informazioni false o fuorvianti sul virus pandemico Sars-Cov-2, sui vaccini e quelli che parlano di presunti complotti o altro dietro a pandemia e vaccinazioni, in modo da garantire accesso a informazioni affidabili ed autorevoli sulla piattaforma.