TimGate
header.weather.state

Oggi 26 maggio 2022 - Aggiornato alle 10:15

 /    /    /  Su Twitter si potrà annullare la pubblicazione di un tweet: ecco come
Su Twitter si potrà annullare la pubblicazione di un tweet: ecco come

- Credit: Ravi Sharma / Unsplash

SOCIAL NETWORK07 marzo 2021

Su Twitter si potrà annullare la pubblicazione di un tweet: ecco come

di Federico Bandirali

Il social sta testando un pulsante che dà sei secondi all’utente per ripensarci e correggere eventuali errori

Twitter sta testando una nuova funzionalità attesa da tempo, che se introdotta definitivamente potrebbe segnare una sorta di rivoluzione per la piattaforma fondata e guidata da Jack Dorsey, soprattutto se combinata insieme ai sempre più probabili account premium a pagamento di cui i recenti Super Follows rappresentano palese preludio. La possibilità di modificare i tweet pubblicati? No, nonostante qualche battuta nel merito, il social e il suo capo hanno ben altri piani: dare agli utenti una sorta di seconda chance prima che la pubblicazione di un cinguettio si completi, con una manciata di secondi utili a ripensarci prima sia di pubblico dominio (e anche cancellandolo, ne resta traccia in Rete).

 

- LEGGI ANCHE: Twitter, in arrivo gli account “pro” a pagamento?

- E ANCHE: Twitter, in arrivo il blocco automatico degli account molesti

 

L’opzione annulla (con apposito pulsante, per ora solo in inglese e quindi ribattezzato “Undo”), compare per circa sei secondi sullo schermo dell’utente dopo che ha dato l’invio per la pubblicazione di un tweet, per poi scomparire lasciando che il cinguettio diventi di pubblico dominio.

 

A riportare quella che, al momento, è un’indiscrezione e nulla più l’affidabilissima Jane Manchun Wong via Twitter, tra le fonti più attendibili su scala globale rispetto alle novità in arrivo per applicazioni mobile e in grado di pubblicare un tweet che ne mostra l’attuale funzionamento dell’opzione annulla.

 

 

Evidentemente, messa a punto e sviluppata adeguatamente, la novità sarà a beneficio di tutti gli utenti del social e non solo di quelli con profili “a pagamento” qualora siano introdotti davvero.

 

Anche perché già nel 2020 Twitter ha accennato all’opzione annulla fissando, ai tempi, un tempo limite di 30”, evidentemente non consono alla dinamica dei social in generale perché troppo lungo.

 

Ora, dopo aver dovuto necessariamente concentrare sforzi e risorse seguendo il corso degli eventi, la piattaforma di microblogging ha dichiaratamente intenzione di rilanciarsi sviluppando nuove funzionalità. E l’opzione annulla, seppur da definire nel dettaglio, è sicuramente tra queste.