Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 gennaio 2021 - Aggiornato alle 16:00
Live
  • 15:01 | Pirlo: 'E' grazie a Conte se ho cominciato ad allenare'
  • 14:40 | Russell Crowe: chi è l'attore del Gladiatore
  • 14:31 | Conte: 'Rispetto per chi ha vinto in questi anni'
  • 14:26 | 10 regole per rispettare la montagna
  • 14:14 | Quali sono gli animali più longevi del pianeta
  • 14:04 | Umami: il sesto gusto
  • 13:45 | Quali sono le star che compiono 50 anni nel 2021
  • 13:41 | Stadio più grande del mondo: qual è
  • 13:25 | I nuovi "colori" delle regioni da domenica 16 gennaio
  • 12:39 | Bernadette Soubirous: chi era la santa di Lourdes
  • 12:22 | Gioia Lazio sui social: 'Roma è biancoceleste'
  • 12:15 | Arrosto in crosta
  • 12:03 | Sainz al lavoro con la nuova Ferrari
  • 11:37 | L’Italia ha raggiunto un milione di vaccinazioni
  • 11:33 | Crisi di governo, cosa succederà nei prossimi giorni
  • 11:21 | Inter-Juventus vista da Ronaldo
  • 11:04 | Come la Lazio ha dominato il derby
  • 11:00 | Torta torrone e panna
  • 10:20 | Chirs Evans torna come Captain America?
  • 09:53 | Quali rampicanti scegliere per il giardino
Ora Twitter lascia scegliere chi può rispondere ai propri tweet - Credit: Jaap Arriens / IPA / Fotogramma
SOCIAL NETWORK 7 agosto 2020

Ora Twitter lascia scegliere chi può rispondere ai propri tweet

di Federico Bandirali

Conclusi i test, la nuova funzione è disponibile su Adroid e Iphone: social rivoluzionato

Twitter, dopo i test iniziato lo scorso maggio, con un nuovo aggiornamento dell’app per iPhone, smartphone Android (e direttamente dal web) rilasciato tra il 5 e il 6 giugno, ha reso disponibile in tutto il mondo la possibilità di far scegliere a chi pubblica un tweet quali utenti possono rispondere e commentare.

La funzione, rispetto a quanto apprezzato durante i test, sembra essere stata implementata ulteriormente, con una revisione quasi totale del meccanismo per decidere.

 

- LEGGI ANCHE - Twitter ricomincerà a verificare gli account con un nuovo sistema

- E ANCHE - Adesso Twitter consente di nascondere le risposte ai "cinguettii"

 

“A maggio, abbiamo testato un nuovo modo per chattare esattamente con chi vuoi, in modo che tu possa creare e utilizzare modifiche più significative. Ora, tutti possono provare questa nuova funzione e scegliere chi può rispondere ai loro tweet”, si legge nel testo che accompagna l’aggiornamento nell'App Store di Apple.

 

Per utilizzare la funzione, gli utenti devono semplicemente toccare una casella sopra la tastiera mentre stanno per pubblicare un tweet che recita di default “tutti”. Come già anticipato, le possibilità per limitare il pubblico che può rispondere sono tre: tutti; solo le persone che si seguono e, in ultimo, esclusivamente le persone menzionate. Che, in caso di tweet “neutro”, significa nessuno. Quale che sia la scelta, la stessa non diventerà l'impostazione predefinita per la pubblicazione dei “cinguetti” in futuro, lasciando quindi scegliere di volta in volta all'utente la “platea” dei commentatori dei suoi tweet.

 

La novità rappresenta senza ombra di dubbio una delle modifiche più interessanti introdotte sulla piattaforma di microblogging negli ultimi tempi: una soluzione per evitare molestie e bullismo, anche perché l’idea che a portato al lancio della nuova funzione già nel 2019 era proprio questa.

 

Inoltre, può essere utilizzata per limitare in generale le conversazioni in modo “intuitivo”, andando oltre le funzioni base offerte da tempo dalla creatura di Jack Dorsey, che non ha certo perso tempo nel lanciarla dopo nemmeno poco più di due mesi dall’annuncio.

I più visti

Leggi tutto su News