TimGate
header.weather.state

Oggi 08 agosto 2022 - Aggiornato alle 19:36

 /    /    /  Twitter aiuterà gli utenti a capire cosa sono i trending topics
Twitter spiegherà perché alcuni argomenti sono trending topics

- Credit: iStock

SOCIAL03 settembre 2020

Twitter spiegherà perché alcuni argomenti sono trending topics

di Federico Bandirali

Aggiungendo tweet e descrizioni utili a comprendere perché alcuni cinguettii sono “di tendenza”

I trending topics su Twitter - come su altre piattaforme social che ancora li usano - altro non sono che gli argomenti dei quali si parla (e scrive) di più in un determinato momento. La domanda, però, sorge spesso spontanea: quali sono i motivi che rendono una frase o una parola “cinguettata” argomento di tendenza? Un quesito non banale, considerando che la domanda “perché è di tendenza” è stata twittata da oltre 500.000 mila persone nel solo 2019.

 

Per rendere più facile capire il motivo agli utenti, la piattaforma di Jack Dorsey ha deciso di aggiungere dei tweet propri con brevi descrizioni ad alcuni degli argomenti, aiutando così le persone a comprendere perché gli stessi sono “trending topics”.

 

In un post sul blog nel quale ha annunciato la novità, la società ha palesato l’intenzione di aggiungere immediatamente gli elementi di contesto su alcuni argomenti nelle app per iPhone e dispositivi Android, preannunciando l’arrivo anche nella versione Web con le descrizioni “nelle prossime settimane”.

 

Il tutto nell’ambito di un intenso lavoro della piattaforma di microblogging cominciato nel 2020, con l’apposizione di etichette sui tweet, nei profili e nelle pagine, utili a contestualizzare quello che accade sul social, cioè i trend e gli articoli nel merito.

 

- LEGGI ANCHE - Twitter: nuove etichette per gli account dei funzionari di Stato

- E ANCHE - Le “etichette” di Twitter contro la disinformazione sul coronavirus

 

Come spiegato da Twitter con una nota, “spesso il tweet giusto al momento giusto aiuta a capire meglio il senso di un trending topic. Per questo alcuni trend saranno accompagnati da un tweet che aiuta a comprenderne meglio il significato. Con una combinazione di algoritmi e il contributo di un nostro team dedicato, stabiliremo se un tweet rappresenta un trend dopo aver valutato se lo stesso sia effettivamente popolare e rifletta la tendenza in questione”.

 

Aggiungendo che gli algoritmi utilizzati sono sviluppati “per identificare tweet rappresentativi potenzialmente offensivi, spam o pubblicati da profili che puntano ad approfittare del nostro sistema”.

 

“Twitter è consapevole – chiosa la nota - che c'è ancora molto lavoro da fare per migliorare i trend e gli aggiornamenti di contesto, e questo è solo un piccolo passo nella giusta direzione. Possiamo ancora fare di più per aiutare le persone a capire perché un determinato argomento sia in tendenza e rendere ancora più trasparente il processo che porta un argomento a diventare trending topic”.

 

Così, accanto ad alcuni trend, compariranno a breve descrizioni che ne spiegheranno il significato, contestualizzando il tutto con notizie pubblicate da fonti attendibili e riconosciute nel merito spiegando le ragioni per cui i cinguettii sono di” tendenza”.

 

- LEGGI ANCHE - Twitter inviterà a leggere davvero gli articoli prima del retweet

- E ANCHE - I dipendenti di Twitter potranno lavorare da casa per sempre

 

Twitter ha reso noto che i nuovi tweet rappresentativi e le descrizioni degli argomenti di tendenza saranno disponibili a breve in Argentina, Australia, Brasile, Canada, Colombia, Egitto, Francia, India, Irlanda, Giappone, Messico, Nuova Zelanda, Arabia Saudita, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. Emirati Arabi e Stati Uniti.

 

Con l’Italia “tagliata fuori” nella fase iniziale, ma presumibilmente toccata dalla novità - insieme agli altri Paesi fuori dalla lista – in un secondo tempo. Con tempistiche da definire ma ragionevolmente “brevi”