TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  Ucraina, smantellata una 'fabbrica' da oltre 1 milione di bot filorussa
Ucraina, smantellata una 'fabbrica' da oltre 1 milione di bot filorussa

- Credit: Zuma/splashnews/ipa/Fotogramma

RUSSIA-UCRAINA06 agosto 2022

Ucraina, smantellata una 'fabbrica' da oltre 1 milione di bot filorussa

Dedita alla diffusione di fake news sulla guerra e utile alla propaganda di Mosca. Ecco i dettagli

La SSU, dipartimento che si occupa di crimini informatici facente parte della polizia ucraina, ha annunciato di aver smantellato una gigantesca 'fabbrica di bot' (o bot farm) che includeva oltre un milione di account gestiti in automatico e impegnati a far circolare disinformazione principalmente rispetto alla guerra con la Russia.

 

Nel comunicato stampa ufficiale pubblicato dalla SSU, infatti, si legge esplicitamente come la rete sia stata 'anche usata' dai servizi speciali del Cremlino, pur non dando allo stesso la proprietà dei bot. Ad ogni modo, la 'mente' della 'bot farm' è un cittadino russo, ex residente a Kiev e autodefinitosi 'esperto di politica'.

 

Nel corso dell'operazione, le autorità hanno confiscato 5.000 schede SIM, 200 server Proxy utilizzati per 'nascondere' i veri indirizzi IP e quindi essere bloccati dalle diverse contromisure presenti su Internet e sulle diverse piattaforme, oltre a tutto il materiale (hardware e software) necessario per fabbricare bot.

 

Nello specifico, la polizia ha scovato un software con codice di programmazione scritto appositamente per gestire nella massima semplicità gli account 'automatici' registrati sui diversi social.

 

- LEGGI ANCHE - Cybersecurity e sicurezza in rete per le aziende

- E ANCHE - Apple avvertirà gli utenti vittime di attacchi spyware: ecco come

 

La fabbrica di bot, come obiettivo ultimo, era dedita alla condivisione di fake news su quanto accade al fronte, oltre alla divulgazione della narrazione/propaganda di Mosca e all'organizzazione fisica di attività sovversive. Secondo quanto si apprende, esponenti politici ucraini sono stati coinvolti nell'operazione.