Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 marzo 2021 - Aggiornato alle 20:12
Live
  • 23:08 | Tim nel Nasdaq Sustainable Bond Network
  • 18:49 | La colazione preferita del piccolo Archie
  • 18:23 | Un nuovo “Superman” firmato J.J. Abrams
  • 18:17 | Christian Bale in un poliziesco (con Edgar Allan Poe)
  • 18:15 | Google integrerà Assistant nella suite Workspace
  • 17:51 | Microsoft Teams supporterà la crittografia end-to-end
  • 17:51 | Come partecipare al concorso TIM Unica e vincere un viaggio di 365 giorni
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 343 morti
  • 17:28 | Apple ha riaperto tutti i suoi negozi fisici negli Usa
  • 17:10 | I patrimoni di Harry e Meghan
  • 17:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
  • 16:56 | Gal Gadot aspetta il terzo figlio
  • 16:15 | Recovery, Gentiloni ottimista: i primi fondi prima della pausa estiva
  • 16:09 | Al carcere di Reading un’opera in perfetto stile Banksy
  • 16:00 | Festival di Sanremo 2021 al via, tutto quello che c'è da sapere
  • 16:00 | Recovery Plan, il lavoro di Draghi e Franco
  • 15:52 | Arte in digitale: gli appuntamenti online di marzo, la danza a Mantova
  • 15:33 | Il Myanmar a un mese dal golpe
  • 15:25 | Roger Federer non giocherà il Masters di Miami
  • 14:57 | Che cos’è UniversiTIM 
Usa: la Casa Bianca incontrerà gli
INTERNET E VIOLENZA 8 agosto 2019

Usa: la Casa Bianca incontrerà gli "attori" del web per arginare l'estremismo online

di Federico Bandirali

Permane però il mistero rispetto alle compagnie che parteciperanno al meeting "questa settimana"

Il 7 agosto, mentre il Presidente Donald Trump si recava a El Paso e a Dayton per esprimere il proprio cordoglio per le due stragi dello scorso weekend (ricevendo un’accoglienza non esattamente benevola), la Casa Bianca ha reso noto con un comunicato ufficiale che questa settimana a Washington ci sarà avrà luogo un incontro con i colossi della tecnologia per affrontare il tema dell’estremismo e dell’odio dilagante online.

Evento che fa seguito alle parole proferite dal Tyccon nel discorso alla nazione del 5 agosto,in cui ha parlato di responsabilità dei social, dei videogiochi e della rete in generale rispetto alle efferate sparatorie.

Il comunicato: quali sono le aziende interessate?

Il portavoce della Casa Bianca, Judd Deere, ha diramato una nota in cui esplicita come l’amministrazione Trump abbia “invitato le società Internet e tecnologiche per una discussione sull’estremismo violento online e su come contrastarlo. La riunione, organizzata dallo staff del Presidente, avrà luogo venerdì e vedrà partecipare alti funzionari dell’amministrazione e rappresentanti di una serie di aziende”.

 

Parole chiare, che non lasciano spazio ad interpretazioni, se non per un banale dettaglio: quali aziende? Dopo aver recepito il comunicato, infatti, un portavoce di Twitter ha preferito non commentare. Facebook e Google, invece, non hanno nemmeno comunicato le proprie intenzioni, eludendo le domande della stampa Usa trincerandosi nel silenzio.

Il problema “8 chan”

I quesiti sulla dilagante “radicalizzazione” estremista online sono nuovamente rilevanti dopo le due stragi dello scorso weekend. Anche perché il killer di El Paso aveva pubblicato un manifesto nel quale preannunciava le proprie intenzioni sul forum 8chan, la “feccia del web”. Per la terza volta nel solo 2019, infatti, un attacco terroristico “suprematista” ha affondato le proprie radici sul forum, ora offline.

 

-LEGGI ANCHE: Cos'è 8chan, il forum dove il terrorista di "El Paso" ha pubblicato il suo manifesto

Trump: “sviluppare strumenti per bloccare i terroristi prima che agiscano”

La notizia ha sollevato interrogativi rispetto al modo in cui le piattaforme online affrontino un tema scottante come l’estremismo. E, nel discorso alla nazione, Trump ha reso noto che avrebbe ordinato al Dipartimento di Giustizia di incontrare le società tecnologiche “per sviluppare strumenti in grado di identificare i killer di massa prima che colpiscano”. Parole un filo esagerate, con problemi evidenti rispetto alla possibilità di creare una sorta di sistema predittivo e enormi preoccupazioni legate alla privacy.

Problema armi? Non per Trump

Ma il Tycoon, che ha fatto della retorica anti-immigrazione uno dei suoi cavalli di battaglia, ha preferito addossare responsabilità ai portali online (nello specifico si tratta di un singolo sito, e il problema riguarda principalmente il dark-web) e ai videogiochi,

 

Nel suo discorso, peraltro, Trump ha parlato di tante misure da adottare, ma ha evitato di affrontare il tema più importante: la regolamentazione nella vendita di armi con una nuova normativa. Il perché è facilmente intuibile: in parte l’elettorato del Tycoon è composto da cittadini favorevoli alla vendita libera delle armi; in parte il potere delle lobby impone che il problema non venga affrontato (non solo da Trump, visto che è deflagrato nel lontano 1999 con la strage di Columbine). Quanto era rilevante nella società la rete nel 1999?

 

-LEGGI ANCHE: Trump, i "videogame violenti" responsabili delle stragi (non le armi!)

 

Foto:Aska

I più visti

Leggi tutto su News