Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
VISA: in Europa boom di pagamenti contactless con la pandemia - Credit: Sophie Dupau / Unsplash
TECNOLOGIA 20 aprile 2021

VISA: in Europa boom di pagamenti contactless con la pandemia

di Redazione

La società di pagamenti ha registrato un incremento pari ad 1 miliardo di transazioni “senza contatto” fisico in 12 mesi

 

VISA, famosa e storica società di pagamenti con carte, ha scattato una sorta di istantanea relativa all’incremento senza precedenti dei pagamenti “contactless” che ha interessato l’Europa negli ultimi 12 mesi.

La fotografia che ne esce, secondo le stime, vede un incremento di transazioni senza “contanti” o contatti fisici pari a un miliardo rispetto a prima dello scoppio della pandemia da Covid-19 nel Continente del marzo 2020.

 

Questo significa che, in tutta Europa, le persone hanno scelto di utilizzare carte di debito o credito per i pagamenti in modalità “contactless”, soluzione certamente più veloce e per certi versi comoda rispetto all’inserimento nei POS delle stesse, oltre all’evidente risvolto legato all’assenza di contatti fisici con superfici quali possibili origine dei contagi.

 

- LEGGI ANCHE: Come funziona Amazon One, sistema di pagamento con il palmo della mano

- E ANCHE: PayPal, i pagamenti in "sicurezza" con QR code

 

E, di solito, quando una comodità diventa anche abitudine, è difficile se non impossibile inserire la retromarcia. Per Charles Hogg, manager per l’Europa di VISA, quanto accaduto “indica che il contactless è diventato per consumatori ed esercenti europei la nuova normalità. I pagamenti contactless sono diventati popolari perché combinano velocità e convenienza con la sicurezza”.

 

Secondo Hogg, “il traguardo raggiunto dimostra che consumatori ed esercenti si affidano ora alle soluzioni digitali per i loro pagamenti quotidiani. L’abilitazione di pagamenti contactless sarà la chiave della ripresa economica in Europea”.

 

In questo senso ovviamente i pareri sono discordi a seconda dei punti di vista, con gli esercenti a evidenziare la riduzione dei margini di guadagno causa commissioni sulle transazioni, e il fatto che la spinta determinante per imprimere un’accelerazione in questo senso sia arrivata da una situazione peculiare e difficile come la pandemia non offre reali certezze rispetto a quel che sarà in futuro.

Anche se, come detto, una volta cambiate le abitudini è raro che si torni indietro. E il contactless non dovrebbe fare eccezione.

I più visti

Leggi tutto su News