TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 18:15

 /    /    /  WhatsApp lascerà nascondere l’ultimo accesso a contatti selezionati
WhatsApp lascerà nascondere l’ultimo accesso a contatti selezionati

- Credit: Rachit Tank / Unsplash

APP07 settembre 2021

WhatsApp lascerà nascondere l’ultimo accesso a contatti selezionati

di Simone Colombo

A breve sarà possibile celare ora e data dell’ultima connessione solo ai contatti scelti dall’utente

Il gruppo di sviluppatori di WhatsApp sta lavorando per migliorare alcuni aspetti relativi alla privacy degli utenti quando usano l’app di messaggistica istantanea più popolare al mondo, e contestualmente “mettersi in pari” con le funzionalità già presenti nelle applicazioni rivali. Come anticipato dall’affidabile sito Usa WABetaInfo, infatti, su WhatsApp comparirà una nuova opzione per nascondere data e ora dell’ultimo accesso ad un elenco di contatti stabilito dall’utente.

 

- LEGGI ANCHE - Le ultime novità di WhatsApp per i messaggi vocali

- E ANCHE - WhatsApp: in arrivo foto e video che scompaiono una volta visti

 

Cliccando su Impostazioni per poi spuntare, nell’ordine, le voci Account e Privacy, comparirà una schermata aggiornata ribattezzata “Chi può vedere le mie informazioni personali”. Informazioni di tre tipi, ovvero data e ora dell’ultimo accesso all’app (“Ultimo Accesso”), Immagine del profilo e un generico “Info”.

Selezionandole, al momento è possibile selezionare una delle seguenti opzioni: Tutti, I miei contatti e Nessuno. Opzioni a cui a breve se ne aggiungerà una quarta ovvero “I miei contatti eccetto”.

 

Una soluzione che, come detto, consentirà di nascondere quando si è effettuato l’ultimo accesso su WhatsApp (oltre all’immagine del profilo e altre informazioni) solo a un elenco di contatti stabilito dall’utente stesso senza dover farlo per tutti scegliendo “Nessuno”.

 

Una funzione richiesta da tempo, che consentirà di non mostrare ad alcune persone l’ultima volta che si è utilizzata l’app, e per quanto tempo la si utilizza. Resta da capire se, quando online, tutti potranno comunque vedere che è così, ma in attesa della risoluzione di uno dei bug più annosi e fastidiosi di WhatsApp, la novità si preannuncia interessante e utile.

 

Anche se rispetto alle tempistiche del lancio, non vi sono indicazioni precise. Al momento, infatti, la nuova opzione è stata scovata nella versione per iPhone dell’app, ma sicuramente sarà utilizzabile anche su device Android, una volta terminati i test e lanciata la versione beta che, come consuetudine, precede quella ufficiale.