TimGate
header.weather.state

Oggi 22 maggio 2022 - Aggiornato alle 00:00

 /    /    /  Windows 11: ecco come cambierà il look del Task Manager
Windows 11, Task Manager cambierà look: ecco come

- Credit: Screenshot redazione Windows Latest

SISTEMI OPERATIVI21 gennaio 2022

Windows 11, Task Manager cambierà look: ecco come

di Samuele Ghidini

Dopo anni senza modifiche, l’app “Gestione Attività” sarà rivista in nome del Fluent Design e avrà il tema scuro

Windows 11, il nuovo sistema operativo lanciato da Microsoft il 4 ottobre 2021, oltre a non incontrare subito grande successo rispetto al predecessore, è evidentemente un progetto ancora in fase di sviluppo, e se serviva una certificazione ufficiale della situazione è bastato che la società di Redmond abbia optato per offrire gradualmente agli utenti che utilizzano Windows 10 l’aggiornamento alla nuova versione. La società guidata da Satya Nadella, nelle parole come nei fatti, non ha mai celato la situazione, lavorando a ritmi serrati sulla nuova creatura per eliminare i difetti che presenta, aggiungendo anche nuove funzionalità e restyling grafici per rendere tutto l’ecosistema coerente.

 

Lo sta facendo basandosi, e anche questo non è un mistero, sui riscontri di utenti e tester, e in quest’ottica rientra l’idea di rinnovare il look del vecchio Task Manager (o Gestione Attività), anche se non nell’immediato.

.

La soluzione per controllare l'utilizzo di app e risorse sarà modificata nel design quando Microsoft lancerà l’aggiornamento che all’interno della società è stato ribattezzato “Sun Valley 2”, altrimenti noto con la sigla 22H2.

 

Il nuovo design, mostrato da diversi siti Usa e in particolare da Windows Latest, prende ovviamente spunto da quello Fluent scelto per Windows 11, con tanto di Dark Mode. Nessuna novità, peraltro inutile, invece, nelle dinamiche di funzionamento con le sezioni dell’app che si potranno scorrere cliccando sui pulsanti posti a sinistra della finestra dedicata.

 

- LEGGI ANCHE - Con Windows 11 il Blocco note cambierà look

- E ANCHE - Windows 11, in arrivo il “drag&drop” nella barra delle applicazioni

 

Da notare come, dall’ormai anziano Windows 7, il look del Task Manager è rimasto praticamente immutato, anche nella prima versione di Windows 11. Così, dopo anni, in casa Microsoft l’idea di rivisitare l’interfaccia ha preso piede, e la novità sarà disponibile nella seconda metà del 2022 per quanti saranno passati al nuovo sistema operativo.