Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 21:44 | Basket, ecco il programma della Supercoppa italiana 2021
  • 19:48 | Covid, anche per l'Italia è iniziata la quarta ondata
  • 18:15 | Covid, i dati del 29 luglio: più di 6mila positivi in 24 ore
  • 17:59 | Economia, così cresce la fiducia del paese
  • 17:29 | Basket, Olimpiadi: l’Italia si qualifica ai quarti se...
  • 12:30 | Così Reddito di cittadinanza e di emergenza contrastano la povertà da Covid
  • 11:40 | La quarta ondata di Covid in Germania
  • 10:53 | Per Mattarella la vaccinazione è "un dovere civico e morale"
  • 10:34 | Roma, affare Shomurodov ormai in chiusura
  • 10:00 | In Francia andranno in Dad solo gli studenti non vaccinati
  • 09:35 | Volano i canottieri azzurri: un oro e un bronzo
  • 09:23 | Paltrinieri più forte di tutto: è argento negli 800 stile
  • 08:15 | L’Italvolley femminile passeggia sull’Argentina
  • 01:00 | Il monito di Mattarella sui vaccini e le altre notizie sulle prime pagine
  • 23:46 | Perché è importante il pre-vertice sui sistemi alimentari di Roma
  • 21:10 | MotoGP 2021, a Misano ci sarà il pubblico (solo col Green Pass)
  • 16:50 | L’Italvolley maschile ritrova il successo: Giappone ko
  • 16:40 | Pnrr, Franco: al Sud stimiamo andranno oltre 80 mld (oltre 40%)
  • 15:14 | Quarta medaglia per la scherma: Italia d'argento nella sciabola a squadre
  • 13:35 | Basket, Olimpiadi: l’Italia lotta ma perde 83-86 con l’Australia
youtube-account-come-crearlo-business - Credit: Pixabay
tecnologia 16 giugno 2021

YouTube account: come crearlo e come usarlo per il business

di Redazione

Guida facile per cominciare a usare la piattaforma di condivisione video

Quando è nato, nel 2005, probabilmente nessuno avrebbe immaginato che, un decennio più tardi, YouTube sarebbe diventato un pilastro fondamentale nel web.

La piattaforma di condivisione video nacque a febbraio 2005, ma il primo video fu pubblicato solo due mesi più tardi, il 23 aprile. Si chiama “Me at the zoo” (io allo zoo) e fu caricato da Jawed Karim, il primo utente a registrarsi sulla piattaforma.

 

Da quel momento in poi la popolarità della piattaforma è cresciuta in maniera esponenziale, tanto che YouTube è diventato il sito web che ha presentato il maggior tasso di crescita nella sua storia decennale. Nel giugno del 2006, l’azienda ha comunicato che quotidianamente venivano visualizzati circa 100 milioni di video, con 65mila nuovi filmati aggiunti ogni 24 ore.

 

Già nel 2017 la piattaforma aveva raggiunto il traguardo di 1 miliardo e mezzo di visitatori al mese.

L’incremento di popolarità che YouTube ha avuto dalla sua fondazione, gli ha permesso di diventare il secondo sito web più visitato al mondo, dopo Google.

 

Come creare un account YouTube

Per visualizzare i video pubblicati su YouTube non è necessario avere un account. Essere registrati, invece, è il primo passo da compiere per caricare un proprio video sulla piattaforma. Per accedere a YouTube, bisogna creare un account Google, che dà accesso a numerose funzionalità della piattaforma, tra cui “mi piace”, “iscriviti”, “guarda più tardi” e “cronologia visualizzazioni”.

 

Da un computer è sufficiente collegarsi al sito, cliccare in alto a destra su “Accedi” e poi su “Crea account”.
A quel punto selezionare “Per me” o, se volete usare YouTube a nome di un'azienda, “Per gestire la mia attività”, e poi compilare tutti i campi richiesti.

Da smartphone, basta aprire l’app di YouTube, cliccare sull’immagine profilo in alto a destra e poi su “Accedi” e su “Aggiungi account” e seguire le indicazioni.

 

Dopo aver eseguito l’accesso a YouTube con il proprio account Google, l’utente potrà creare un canale YouTube sul suo account e quindi caricare video, lasciare commenti e creare playlist.

 

Come verificare un account YouTube

Per la verifica del canale YouTube (richiesta al momento della registrazione) verrà richiesto al’utente di inserire un numero di telefono.

A quel punto si riceverà un codice di verifica tramite sms o chiamata vocale al numero fornito.

Dopo la verifica dell’account, l’utente potrà caricare video di durata superiore a 15 minuti, aggiungere miniature personalizzate, trasmettere in live streaming, fare ricorso contro le rivendicazioni di Content ID.

 

YouTube comunica di non vendere a nessuno le informazioni personali inserite e la comunicazione del numero di cellulare per la verifica dell'identità è uno dei modi con cui la piattaforma protegge la community e contrasta i comportamenti illeciti.

Il numero di telefono viene utilizzato per inviare un codice di verifica e la piattaforma si accerta che non venga usato su molti account diversi.

 

Come eliminare un account YouTube

L’utente può decidere di nascondere temporaneamente i contenuti del proprio canale oppure eliminarlo definitivamente. In entrambi i casi verranno eliminati definitivamente tutti i post della scheda “Community” i commenti e le risposte.

 

Per nascondere temporaneamente o eliminare definitivamente il canale o i suoi contenuti, bisogna accedere a YouTube Studio, nella barra laterale sinistra, selezionare “Impostazioni”, poi “Canale” e “Impostazioni avanzate”. In fondo alla pagina, selezionare “Rimuovi i contenuti di YouTube”.

Si aprirà una pagina in cui poter eliminare o nascondere il proprio canale.

È possibile che venga richiesto di inserire i dati di accesso. A quel punto si potrà scegliere se nascondere i contenuti o eliminarli del tutto e procedere.

 

Come recuperare un vecchio account YouTube       

A volte potrebbe succedere che un vecchio account Google sia stato compromesso, violato o danneggiato. Se si notano modifiche che non sono state eseguite (immagine del profilo, descrizioni, impostazioni email o messaggi inviati cambiati) o ci sono video caricati che non si riconoscono, allora è bene procedere subito al cambio della password dell’account.

 

Se si riesce ad accedere, è bene procedere anche alla protezione dell’account.

 

Se, invece, non si riesce ad accedere, per ricevere assistenza per recuperare l’accesso all’account Google, bisogna procedere nel seguente modo: provare a recuperare la password rispondendo alle domande precedentemente impostate e, in caso di ulteriori problemi, seguire i suggerimenti per completare la procedura di recupero dell’account.

 

Una volta rientrati nel proprio account, bisogna reimpostare la password. È bene scegliere una password efficace non ancora utilizzata per l’account in questione.

 

YouTube business

Per creare un canale YouTube business è necessario iscriversi a Google con un profilo personale e a quel punto creare una pagina aziendale.

Fatto questo, una volta effettuato il login all’account associato all’azienda, tramite il servizio “Channel switcher” di YouTube, è possibile creare un nuovo canale da associare alla pagina aziendale.

 

Una volta creato il canale, è possibile cominciare a caricare i video che si desidera mostrare al proprio pubblico.

È possibile, per esempio, caricare:
video teaser che stimolino la curiosità dei potenziali clienti;
video storytelling che raccontino l’azienda, la sua storia e i suoi prodotti;
video dimostrativi che spieghino come utilizzare al meglio i prodotti;
video formativi per spiegare nel dettaglio l’utilizzo dei prodotti;
video testimonianze che raccontino l’esperienza di chi è già cliente.

E questo è solo l'inizio. Buon divertimento con YouTube
 

---

 

 

I più visti

Leggi tutto su News