TimGate
header.weather.state

Oggi 18 agosto 2022 - Aggiornato alle 07:15

 /    /    /  YouTube: la classifica dei video più visti in Italia nel 2021
YouTube: la classifica dei video più visti in Italia nel 2021

- Credit: Pixabay

INTERNET02 dicembre 2021

YouTube: la classifica dei video più visti in Italia nel 2021

di Federico Bandirali

Sport, successi, ironia dominano in un anno difficile. E la musica preferita dagli italiani è stata molto “leggera”

A dicembre di ogni anno, come consuetudine arriva il momento delle classifiche “digitali”: quelle delle cose più cercate su Google, le voci di Wikipedia più consultate e tanto altro, musica in primis. Ad anticipare tutti, questa volta, è stata la piattaforma di condivisione video per eccellenza YouTube, che ha messo in fila le clip più viste in Italia nel 2021.

 

A farla da padrona, e non poteva essere altrimenti, lo sport, e soprattutto la Finale degli Europei di calcio a Wembley vinta dagli azzurri ai rigori contro l’Inghilterra. Immagini memorabili, con l’epilogo ai rigori che rende emozionante rivedere il video più e più volte, esattamente come accaduto nel 2006 dopo la vittoria dell’Italia ai Mondiali in Germania.

 

Spazio anche alle risate, con il secondo e il terzo gradino del podio occupati, rispettivamente, da “Me contro Te” e dal fenomeno dell’anno “LOL: chi ride è fuori”.

 

Poi ancora sport, con la storica vittoria olimpica nella staffetta 4x100 a Tokyo (successiva agli ori di Jacobs e Tamberi nei 100 metri e nel salto in alto) in quarta posizione, appena davanti alla partita di calcio Juventus-Inter segnata da un rigore per fallo di Perisic su Cuadrado che, ammissione dello stesso arbitro Orsato, non andava concesso.

 

Altro capitolo quello musicale con classifica ad hoc, nella quale i Maneskin pur aver vinto praticamente tutto il vincibile, non sono riusciti a fare altrettanto piazzandosi soltanto al quinto posto con il brano “Zitti e buoni“.

 

A precederli, in un crescendo di leggerezza dei testi che evidenzia lo stato d’animo di noi italiani e la voglia di tornare ad una vita normale, Rocco Hunt con “Ana Mena. Terzo gradino del podio virtuale per Colapesce e Dimartino con “Musica leggerissima“, mentre “Mille” del fantasioso ma orecchiabile trio Fedez-Achille Lauro-Orietta Berti occupa la piazza d’onore, sotto a “Malibu” di Sangiovanni che occupa la prima posizione per distacco.

 

Come al solito, queste classifiche evidenziano i desideri degli italiani e le loro preoccupazioni, e se il 2020 era stato un anno a dir poco cupo il 2021 (e probabilmente anche il 2022) saranno anni nei quali dopo tanti problemi il desiderio comune sarà ridere, evadere, pensare ad una sorta di riscatto e, soprtattutto, afffrontare le cose con leggerezza. O almeno, questa è la speranza..