Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 16:19
Live
  • 16:30 | "Sindrome di Stendhal" di Emanuele Aloia è su TIMMUSIC
  • 16:30 | Travis Barker e la dedica a Kourtney Kardashian
  • 16:11 | “Hermitage” è il nuovo album dei Moonspell, l’intervista
  • 16:10 | Spazio, l'elicottero Ingenuity della Nasa ha volato su Marte
  • 15:35 | Cos'è "Bauli in piazza" e chi sono gli artisti che hanno aderito
  • 15:35 | I giorni decisivi del Recovery Plan (Pnrr)
  • 15:20 | Quali tipi di plastica si possono riciclare?
  • 15:17 | I coreografi dei vip: chi sono i più famosi
  • 15:12 | 10 segnali per capire se le piaci
  • 15:05 | Lo smart working fa bene all'ambiente, dati e vantaggi
  • 15:03 | Perché si chiamano “soap opere”?
  • 14:55 | Kate Middleton è la vera erede del principe Filippo
  • 14:53 | Fabrizio De André, quali sono le canzoni più amate
  • 14:40 | Kanye West vorrebbe frequentare un’artista
  • 13:31 | L'apprensione internazionale per Navalny
  • 13:30 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 13:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 13:00 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 12:31 | L'iceberg più grande del mondo si è sciolto
  • 12:15 | Amici 20, i fan intervistano Martina: il video in esclusiva per TIM
Gli sforzi di YouTube per limitare i commenti offensivi - Credit: NordWood Themes / Unsplash
SOCIAL NETWORK 7 dicembre 2020

Gli sforzi di YouTube per limitare i commenti offensivi

di Redazione

Il social chiederà agli utenti di riflettere sui post “a rischio” prima di pubblicarli

YouTube sta provando a limitare i commenti offensivi che compaiono sotto i video chiedendo agli utenti prima che pubblichino questo tipo di contenuti se vogliono realmente condividere quanto scritto.

La nuova funzionalità della piattaforma, ancora in fase di lancio, mira ad avvertire le persone quando postano un commento che “potrebbe essere offensivo per gli altri”, dando loro “la possibilità di riflettere prima di pubblicare”, stando a quanto comunicato dalla società con un post sul blog ufficiale.

 

Lo strumento, ovviamente, non impedirà di pubblicare qualsivoglia commento, e gli avvisi compariranno solo per quelli che il sistema di moderazione di YouTube ritiene offensivi, basandosi su contenuti che sono stati precedentemente e ripetutamente segnalati.

 

Una volta visualizzato il suggerimento, le persone possono postare quanto scritto originariamente o prendersi del tempo per valutare se modificare il testo.

 

La mossa di YouTube non è per nulla casuale, visto che da tempo uno dei più grandi problemi di cui “soffre” il social è rappresentato proprio dai contenuti offensivi. Un fenomeno in crescita esponenziale nel corso degli anni, al quale la piattaforma di condivisione video per antonomasia sta provando a porre rimedio.

I più visti

Leggi tutto su News