TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 13:36

 /    /    /  Labadessa: tutto sull'illustratore e cantante napoletano
Labadessa: tutto sull'illustratore e cantante napoletano

Una vignetta- Credit: Account Instagram @_labadessa

SOCIAL E INFLUENCER19 febbraio 2022

Labadessa: tutto sull'illustratore e cantante napoletano

di Angela Pirri

Mattia Labadessa è un illustratore e graphic designer di origini napoletane. Scopriamo qualcosa in più

Biografia

Mattia è nato a Catania nel 1993 (ha 28 anni) e studia presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Come mai si chiama Labadessa? In realtà è semplicemente il suo cognome.

 

Mattia è l’ideatore dell’iconico uomo-uccello diventato famoso sul web a partire dal 2015, prima su Facebook e poi su Instagram. Questo personaggio è nato per caso e inizialmente doveva essere un omino con il naso appuntito che poi è diventato un uccello.

 

Le caratteristiche fondamentali delle sue vignette sono la semplicità e l’umorismo che accompagna i protagonisti. Inoltre, notiamo subito che si tratta di lui perché troviamo lo sfondo giallo e l’uccello rosso che con malinconia, pessimismo e ironia racconta le difficoltà della vita quotidiana.

Brani e libri pubblicati

Mattia ha pubblicato tre libri: “Le cose così”, “Mezza fetta di limone”, la sua prima graphic novel e “Calata Capodichino”.

 

Quasi per gioco ha scritto e pubblicato la sua prima canzone, “Dovremmo prendere un cane”, creata insieme al suo pubblico e che ha avuto un discreto successo su Spotify.

 

Successivamente, ha inciso altre canzoni tra cui “Montesanto”, “Colline di jeans” e “Tappeti del bagno” e anche qui notiamo una certa malinconia nei testi dei brani.