TimGate
header.weather.state

Oggi 20 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Trovare lavoro con Linkedin: ecco 10 consigli
Trovare lavoro con Linkedin: ecco 10 consigli

Ragazzo che naviga su Linkedin- Credit: iStock

SOCIAL E INFLUENCER18 novembre 2021

Trovare lavoro con Linkedin: ecco 10 consigli

di Francesca Ceriani

LinkedIn è il social network giusto per trovare lavoro. Ecco come utilizzarlo al meglio

Trovare lavoro con Linkedin

Se state cercando lavoro, LinkedIn è il social network che fa per voi. La piattaforma, infatti, ha il preciso scopo di incentivare i contatti professionali, mettendo in luce le doti degli iscritti e facendo incontrare la domanda e l’offerta in ambito lavorativo. Spesso, però, gli utenti alla ricerca di un nuovo impiego commettono degli errori e si finisce per utilizzare Linkedin in modo poco efficace.

Ecco 10 consigli per usare correttamente LinkedIn e per trovare lavoro.

10 consigli per trovare lavoro con Linkedin

  1. Creare un profilo completo: il primo passo per trovare lavoro con Linkedin consiste nel creare un profilo personale completo, con una fotografia adeguata e inserendo tutte le informazioni che possono essere utili a un eventuale datore di lavoro. È bene quindi valorizzare le proprie esperienze lavorative e la formazione.

  2. Connettersi con le aziende giuste: iniziate a seguire tutte quelle aziende che sono in linea con il vostro profilo e la vostra esperienza. In questo modo riceverete tutti i loro aggiornamenti.

  3. Consultare la sezione ‘lavoro’: oltre a farvi notare, consultate anche la sezione ‘lavoro’, dove vengono pubblicati gli annunci di lavoro e dove vi vengono mostrati quelli più in linea con il vostro profilo.

  4. Specificare la ‘posizione desiderata’: le aziende devono sapere cosa state cercando. Non dimenticate dunque di specificare in modo chiaro qual è la posizione che desiderate ricoprire per il vostro nuovo lavoro.

  5. Condividere contenuti: essendo un social network, Linkedin dà la possibilità di condividere post e contenuti. Attenzione: pubblicate solo post in linea con il vostro profilo professionale, senza strafare.

  6. Partecipare ai gruppi: su Linkedin esistono i gruppi di discussione. Questo consente ai vari utenti di confrontarsi, soprattutto se dello stesso settore. Interagire potrà ampliare il vostro bagaglio di conoscenze e vi consentirà di restare aggiornati.

  7. Ottenere la conferma delle competenze: se altri utenti confermano le vostre competenze, il vostro profilo avrà più chance di essere notato e apparire professionale.

  8. Aggiornare il profilo: ogni nuova esperienza formativa e/o lavorativa va inserita nel profilo. Ricordatevi quindi di aggiornarlo spesso

  9. Rendersi reperibili: se non vuoi mettere il tuo numero di cellulare, metti almeno il tuo indirizzo e-mail nel profilo. In questo modo le aziende potranno contattarti facilmente

  10. Prepararsi ai colloqui: ovviamente Linkedin può solo aiutarvi a entrare in contatto con le aziende, ma voi dovete metterci del vostro. Una volta contattati da un’azienda, preparatevi per il colloquio di lavoro e… in bocca al lupo!