Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 06 aprile 2020 - Aggiornato alle 12:52
previsioni-meteo-giovedi-26-marzo-2020 - Credit: pixabay
il tempo sull'italia 25 marzo 2020

Le previsioni meteo di giovedì 26 marzo 2020

di Redazione

Nubi e precipitazioni su quasi tutto il Paese

Temperature minime senza variazioni di rilievo sulla pianura piemontese, Friuli-Venezia Giulia orientale, appennino tosco-emiliano e Sardegna.

In flessione sul restante Settentrione. Aumento altrove, più marcato al sud peninsulare. Massime in rialzo sui rilievi alpini centrorientali, Appennino centrale e al Sud peninsulare. In diminuzione su pianura lombarda, Emilia, Sardegna nordorientale e Sicilia meridionale. Stazionarie altrove.

 

Nord

Molte nubi ovunque con deboli precipitazioni nevose sui relativi rilievi alpini e appenninici oltre i 400-500 metri, più diffuse su Alpi occidentali e Appennino emiliano-romagnolo. Dal pomeriggio quota neve in risalita pomeridiana fino ai 1.000-1.200 metri sulle aree alpine e fino ai 600-700 metri su quelle appenniniche.

 

Centro e Sardegna

Cielo molto nuvoloso o coperto con associate precipitazioni sparse, più diffuse sulla Sardegna nordorientale e sul settore peninsulare adriatico, con fenomenologia che risulterà anche intensa tra Abruzzo e Marche meridionali. Nevicate sulla dorsale appenninica, oltre i 500 metri, ma con quota neve in deciso aumento nel corso della giornata fino a 1.300-1.500 metri.

 

Sud e Sicilia

Moderato maltempo con fenomeni convettivi associati, diffusi su Molise e regioni ioniche peninsulari, anche di forte intensità su Sicilia, Calabria, Basilicata e Molise, e con quantitativi che sono attesi molto abbondanti sul settore ionico calabrese. Neve al primo mattino sulle cime maggiori della Calabria.

 

[fonte Aeronautica Militare]