Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 10:16
News
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 10:48 | L’Austria valuta restrizioni solo per i non vaccinati
  • 10:31 | La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9
  • 09:53 | Chi è Otoniel, il re del narcotraffico mondiale, ora in prigione
  • 20:23 | Il Sassuolo batte 3-1 il Venezia e lo stacca in classifica
  • 20:23 | Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'
  • 20:17 | Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino)
  • 19:43 | Come e perché ridurre le diseguaglianze sociali
  • 17:01 | Salernitana-Empoli 2-4, inizio choc per Colantuono
  • 17:00 | Covid, i dati del 23 ottobre: tasso di positività allo 0,8%
  • 16:15 | Spalletti: 'La Roma non sarà mai mia nemica'
  • 15:51 | MotoGP 2021, Misano2: Bagnaia centra la pole passando dalla Q1
  • 13:48 | Quanti sono gli italiani ancora senza vaccino anti-Covid
  • 13:33 | "In Italia la pandemia è sotto controllo": le parole di Brusaferro
  • 13:22 | Draghi è contro i muri anti-migranti in Ue
  • 10:50 | I lavoratori senza Green pass sono circa 1 milione
  • 10:41 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:40 | Il Milan a Bologna cerca vittoria e primato
  • 10:30 | Bankitalia: migliorano ripresa, lavoro e fiducia, Pil 2021 +6%
  • 10:23 | La grave ondata di Covid-19 in Romania
spalletti-insigne-osimhen-napoli - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 24 settembre 2021

Spalletti si gode il Napoli e i singoli

di Franco Porto

Gli azzurri sono primi in classifica a punteggio pieno

La vittoria per 4-0 sulla Sampdoria certifica, se mai ce ne fosse stato ancora bisogno, che questo Napoli è una delle squadre che lotteranno fino alla fine per obiettivi ambiziosi.

Ma non ditelo a Luciano Spalletti che, nonostante il primo posto in solitaria a punteggio pieno dopo 5 partite, quando gli chiedono se la sua squadra sia da scudetto, glissa.

 

La verità, però, è che con un Osimhen come quello che stiamo vedendo in questo avvio di stagione, un Insigne che non ha perso l’ispirazione dello scorso anno e dell’estate azzurra e, più in generale, una squadra così compatta e determinata, diventa difficile escludere i partenopei dalla lotta per il vertice.

 

“Dobbiamo andare avanti a lavorare con tranquillità – spiega Spalletti – perché negli ultimi anni la media per entrare in Champions sta sugli 80-85 punti, e ora ne mancano 72. Se uno la guarda dalla parte opposta, dicendo che avversarie con 7-8 punti sono già fuori dai giri, sarebbe sbagliato. A meno di voler mettere pressione alle squadre davanti”.

 

Intanto, però, si gode l’attaccante nigeriano che sta rispondendo sempre presente: “Sorrido per Osimhen ma non solo, sorrido per tutto. Victor si impegna a fare tutto, è generoso e mette disponibilità sempre, dall'allenamento ai momenti col gruppo. Oggi, grazie anche a lui, abbiamo fatto un ottimo risultato”.

 

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

E poi c’è Anguissa, uno che ha saputo prendersi la scena sin dalla prima partita: “La partita è come un box, nel quale vanno inserite diverse cose. Noi abbiamo alcune qualità in eccesso, mentre pecchiamo in altre. Lui è bravo nel contrasto, nella forza e nel sacrificio che mette in campo, e anche oggi lo ha dimostrato. Poi sa anche creare gioco, dimostrandosi un giocatore completo e intelligente, capendo cosa mancava alla squadra nei diversi momenti della gara. La soluzione dei due mediani nel secondo tempo ci ha aiutato poi a fare più gioco e a gestire meglio il vantaggio”.

Leggi tutto su Servizi