Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 00:52 | Perché è importante il pre-vertice sui sistemi alimentari di Roma
  • 17:16 | Il nuovo progetto della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia
  • 17:15 | Covid, i dati del 27 luglio: aumentano contagi e ricoveri
  • 17:04 | L’esplosione a Leverkusen, in Germania
  • 16:32 | La medaglia di bronzo della spada femminile a squadre
  • 14:35 | Camila Giorgi non si ferma più: è ai quarti di finale!
  • 14:14 | Covid, così aumenta il rischio per i non vaccinati
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
Basket, playoff Serie A: Brindisi demolisce Trieste 86-54 in gara 2 Darius Thompson - Credit: Simone Lucarelli / Fotogramma
BASKET PLAYOFF LBA SERIE A 2020-2021 15 maggio 2021

Basket, playoff Serie A: Brindisi demolisce Trieste 86-54 in gara 2

di Redazione

L’Happy Casa travolge l’Allianz e si porta sul 2-0 nella serie dei quarti. Lunedì 17 primo match point in terra giuliana

L’Happy Casa Brindisi conferma quanto di buono fatto vedere dal 5’ in poi del primo atto valido dei quarti di finale del campionato di basket Serie A 2020/2021 e si ripete 24 ore dopo demolendo ancora l’Allianz Trieste 86-54 in gara 2.

Partita senza storia con Gaspardo e Perkins in grande spolvero per la gioia di coach Vitucci, che nella gara 3 in casa della truppa di coach Dalmasson avrà la possibilità di chiudere i conti e centrare la semifinale nella parte bassa del tabellone. Inutili i 14 di Alviti e gli 11 di Doyle, con i giuliani messi subito in difficoltà dalla difesa pugliese senza riuscire a venirne a capo nell’arco dei 40’: non la miglior premessa in vista di gara 3.

Brindisi – Trieste 86-54

Vitucci sceglie di lasciar fuori Bell (turnover) rinforzando la batteria di lunghi portando Krubally nei 12, Brindisi parte bene ma Trieste guidata in regia da Fernandez sembra avere le armi giuste per giocarsela. Un lampo perché il “lobito” di spegne subito, mentre Willis e Perkins si ergono protagonisti in un parziale di 10-0 dell’Happy Casa che vale il +12. Upson e Alviti predicano nel deserto, così 5 punti filati permettono ai pugliesi di chiudere sul 25-11 alla prima sirena.

 

L’Allianz è spalle al muro con Bostic ed Harrison a colpire dalla lunga per il +20 interno, ma Delia e Alviti hanno un sussulto e confezionano un contro-break da 0-9 che vale il -11 ospite a 5’ dalla pausa lunga.  Partita riaperta? Nemmeno per idea. L’Happy Casa si sblocca con Gaspardo, Perkins ne aggiunge 4 in un amen poi Alviti realizza per il 40-25 interno all’intervallo.

 

Al rientro in campo cambia davvero poco, Harrison e Gaspardo realizzano dall’arco chiudendo i conti nonostante la volontà di non arrendersi di Alviti. Brindisi sale sul +24, poi sul +30 grazie al contributo di Thompson ed entra nei 10’ conclusivi sul 68-41: partita finita.

 

Trieste ovviamente prova a ridurre il divario, Gaspardo e Zanelli dicono di no e il resto diventa puro garbage time con l’Happy Casa che concede il bis e batte in gara 2 dei quarti l’Allianz 86-54, portandosi sul 2-0 nella serie con tre match point a disposizione per centrare la semifinale.

 

Happy Casa Brindisi – Allianz Pallacanestro Trieste 86-54: il tabellino

(25-11, 15-14, 28-16, 18-13)

 

Brindisi: Thompson 6, Willis 11, Udom 7, Visconti 5, Gaspardo 16, Harrison 10, Zanelli 5, Guido, Perkins 17, Bostic 6, Cattapan, Krubally 3. All.: Vitucci.

 

Trieste: Fernandez 4, Da Ros, Alviti 14, Laquintana, Upson 11, Grazulis 7, Arnaldo, Doyle 8, Henry, Cavaliero 1, Delia 7, Coronica 2. All.: Dalmasson.

I più visti

Leggi tutto su Sport