Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 giugno 2021 - Aggiornato alle 14:30
Live
  • 15:30 | “Parallel Worlds” è il primo disco di Fabrice Pascal Quagliotti, l’intervista
  • 14:19 | 3 curiosità che non sapevi su Courtney Cox
  • 14:15 | Luca Marinelli e Alessandro Borghi tornano a recitare insieme
  • 14:14 | Emma Stone, tutti i film dell'attrice
  • 14:08 | Corbezzolo: proprietà e utilizzo del frutto
  • 14:03 | Cosa sappiamo dell'incontro tra Putin e Biden a Ginevra
  • 14:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
  • 13:59 | Nomi maschili: eccone alcuni tra i più bizzarri
  • 13:51 | Festa a tema Hollywood: cosa non deve mancare
  • 13:32 | Le donne che hanno vinto il Nobel
  • 12:58 | Marco Mengoni, nuovo singolo e due concerti negli stadi
  • 12:40 | I Negrita tornano con "La Teatrale Summer Tour": tutte le date live
  • 12:19 | Piano City Milano, il programma e gli artisti della decima edizione
  • 11:42 | The Beach Boys, in arrivo un cofanetto con 5 cd e 108 inediti
  • 11:30 | Brandy: cos'è e come prepararlo
  • 10:11 | De Paul vicinissimo all’Atletico Madrid
  • 10:02 | La chiusura dei procedimenti giudiziari contro i marò, in India
  • 09:50 | Oggi, 16 giugno, iniziano gli esami di maturità
  • 08:42 | Festa compleanno: idee e ricette per menù a base di pesce
  • 08:18 | Google, nel 2022 su Android disponibile il sistema “allerta terremoti”
Basket, playoff Serie A: la Virtus soffre ma batte Treviso 88-83 in gara 2 Marco Belinelli - Credit: LiveMedia / Corrispondente Bologna / IPA / Fotogramma
BASKET PLAYOFF LBA SERIE A 2020-2021 15 maggio 2021

Basket, playoff Serie A: la Virtus soffre ma batte Treviso 88-83 in gara 2

di Simone Colombo

Bologna scappa, si fa rimontare ma Belinelli (24) risolve nel finale per il 2-0 sulla De’Longhi

Dopo il netto successo nel primo episodio dei quarti di finale playoff del campionato di basket Serie A 2020/2021 la Virtus Bologna batte ancora nel giro di 24 ore la De’Longhi Treviso 88-83 in gara 2 al termine di un match complesso, risolto da un sontuoso Marco Belinelli nel finale in una partita di altissimo livello dell’ex Spurs.

Onore delle armi agli ospiti, chiamati ad una missione quasi impossibile e comunque usciti bene dalla doppia trasferta nonostante il 2-0 virtussino nella serie, con il terzo atto in Veneto che non è già destinato ad essere anche epilogo del ritorno trevigiano nella post season.

Virtus Bologna – Treviso 88-83

Bologna parte malissimo complici le difficoltà nel tiro da tre e, con soli 5 punti a referto tutti autografati da Belinelli, precipita lasciando che Treviso dia il primo strappo senza problemi. Dopo 8’ di gioco, però, la Virtus si accende improvvisamente e fattura 11 punti chiudendo il primo quarto sul 16-18 per la De’Longhi. Pajola insiste, Hunter nel verniciato sa come farsi sentire e altri sei punti consecutivi di Belinelli lanciano le Vu Nere sul +8 alla pausa lunga (41-33).

 

Al rientro sul parquet tutto sembra filare liscio per i felsinei, che volano sul +15 e poi amministrano fino al 63-54 alla penultima sirena. Treviso però non stacca mentalmente, la Virtus sentendo già la vittoria in tasca sì e lascia modo agli ospiti di rientrare sull’asse Mekowulu-Russell per poi raggiungere la parità, prima con Imbrò e poi con un Logan fin lì abulico: partita riaperta.

 

Il finale diventa mozzafiato e senza energie per entrambe le compagini, il Beli dall’arco realizza per il +4 Virtus a meno di 1’ dal termine ma la De’Longhi trova le risorse per tornare ad un possesso pieno giocandosi il supplementare con 12” sul cronometro. Imbrò lucra tre liberi ma ne sbaglia uno, Belinelli non trema dalla lunetta ma i veneti a 7” dalla fine hanno di nuovo la chance per impattare.

 

A quel punto sale in cattedra Markovic, che ruba palla a Russell e permette alla Virtus Bologna di battere la De’Longhi Treviso 88-83 conquistando così il 2-0 nella serie e tre match point per centrare la semifinale, nonostante le assenze di Weems e Tessitori.

 

Segafredo Virtus Bologna – De’Longhi Treviso 88-83: il tabellino

(16-18, 25-15, 22-21, 25-29)

 

Bologna: Abass, Pajola 6, Ricci 12, Belinelli 24, Gamble 5, Alibegovic 5, Markovic 7, Teodosic 15, Hunter 14, Adams, Nikolic ne, Deri ne. All.: Djordjevic.

 

Treviso: Sokolowski 9, Akele, Mekowulu 23, Logan 10, Russell 15, Vildera 2, Chillo 4, Imbrò 13, Lockett 7, Faggian ne, Piccin ne, Bartoli ne. All.: Menetti.

I più visti

Leggi tutto su Sport