Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 09:00
News
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 09:53 | Chi è Otoniel, il narcotrafficante più ricercato del mondo, ora in prigione
  • 20:23 | Il Sassuolo batte 3-1 il Venezia e lo stacca in classifica
  • 20:23 | Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'
  • 20:17 | Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino)
  • 19:43 | Come e perché ridurre le diseguaglianze sociali
  • 17:01 | Salernitana-Empoli 2-4, inizio choc per Colantuono
  • 17:00 | Covid, i dati del 23 ottobre: tasso di positività allo 0,8%
  • 16:15 | Spalletti: 'La Roma non sarà mai mia nemica'
  • 15:51 | MotoGP 2021, Misano2: Bagnaia centra la pole passando dalla Q1
  • 13:48 | Quanti sono gli italiani ancora senza vaccino anti-Covid
  • 13:33 | "In Italia la pandemia è sotto controllo": le parole di Brusaferro
  • 13:22 | Draghi è contro i muri anti-migranti in Ue
  • 10:50 | I lavoratori senza Green pass sono circa 1 milione
  • 10:41 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:40 | Il Milan a Bologna cerca vittoria e primato
  • 10:30 | Bankitalia: migliorano ripresa, lavoro e fiducia, Pil 2021 +6%
  • 10:23 | La grave ondata di Covid-19 in Romania
  • 10:10 | Le importanti vittorie per Torino e Sampdoria
  • 09:39 | Verstappen manda a quel paese Hamilton in pista ad Austin
Moto, la tragedia di Dean Berta Vinales - Credit: Otto Moretti / IPA / Fotogramma
sport 25 settembre 2021

Moto, la tragedia di Dean Berta Vinales

di Federico Bandirali

La morte del giovanissimo spagnolo (cugino di Maverick)in Supersport 300 a Jerez

Il sabato di gare a Jerez, teatro del GP di Spagna, si è aperto e chiuso nel peggiore dei modi con Gara 1 della Supersport 300 dopo che Dean Berta Vinales, cugino 15enne del centauro dell’Aprilia in MotoGP, è morto a causa di un terribile incidente che ha coinvolto altri quattro piloti con tragiche conseguenze.

L’incidente, che ha determinato l’annullamento di Supersport 600 e Superbike, è arrivato nel corso del undicesimo giro e, oltre allo spagnolo dell’omonimo team, ha visto come sfortunati protagonisti Alejandro Carrion (Kawasaki GP Projec)t, Daniel Mogeda, (Team#109 Kawasaki) e Harry Khouri, Fusport (RT Motorsports by SKM - Kawasaki).

 

La  ricostruzione dell'accaduto, vista l’assenza di immagini televisive, vuole Dean Berta Vinales in lotta nel gruppo di testa e poi caduto per poi essere travolto da un’altra moto nel maxi-incidente. Gelo immediato nel paddock, stop alla diretta TV e, purtroppo, la sensazione che non ci fosse nulla da fare, poi tristemente confermata con un comunicato ufficiale datato 25 settembre 2021 diffuso alle 15.11 dalla Superbike, nel quale è stata annunciata ufficialmente la morte del giovanissimo pilota.

 

 

Dopo l’incidente, gli organizzatori avevano infatti immediatamente preparato Dean Berta Vinales per trasportarlo in elicottero all’ospedale di Siviglia, il più grande e attrezzato vicino a Jerez dove la clinica mobile non era evidentemente sufficiente stanti i traumi riportati a testa e torace.

 

Con l’elicottero pronto al decollo, però, il tutto è stato rinviato, dando immediatamente conferma indiretta delle bruttissime sensazioni e al clima a dir poco pesante nel paddock. Speranze esaurite, dato che nonostante la celerità dei soccorsi sul circuito appena dopo il tragico incidente in primo luogo Dorna ha annullato le altre gare, e poi annunciato la morte del giovanissimo e promettente Dean Berta Vinales.

I più visti

Leggi tutto su Sport