Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 gennaio 2021 - Aggiornato alle 13:23
Live
  • 19:20 | Torna TIM Party con la seconda edizione del web talent
  • 12:47 | Chi ha inventato lo Spritz: storia, origini e varianti
  • 12:25 | L'offensiva di Joe Biden contro il Covid-19
  • 12:02 | In Europa le frontiere restano aperte, per ora
  • 12:00 | Ravanelli ricette: come cucinarli
  • 11:59 | Come arredare una villa in campagna
  • 11:54 | ATP CUP, l’Italia pesca Austria e Francia
  • 11:53 | Medicina tradizionale cinese e filosofia orientale
  • 11:39 | Il Bologna vuole Marko Arnautovic
  • 11:26 | Il Times dice che il GIappone annullerà le Olimpiadi
  • 11:22 | Il programma dell’ultima giornata di andata
  • 10:57 | Il ritorno in campo di Senad Lulic
  • 10:46 | Le misure antismog in Lombardia
  • 10:40 | Moussaka vegetariana
  • 10:01 | Economia, il Recovery Plan all’esame del Parlamento
  • 09:58 | Dove buttare e come smaltire toner e cartucce per stampanti
  • 09:41 | Governo, Benassi sottosegretario con delega ai Servizi segreti
  • 09:30 | Gli Usa rientrano nell'accordo di Parigi: cosa significa
  • 09:00 | “Distratta-mente” è l’album d’esordio de Il Pretesto, l’intervista
  • 06:00 | I titoli dei giornali di venerdì 22 gennaio
EuroCup, Top 16: la Virtus Bologna schianta l'Olimpia Lubiana 90-76 MArco Belinelli - Credit: GIANNI SCHICCHI / Fotogramma
BASKET TOP 16 EUROCUP 2020-2021 13 gennaio 2021

EuroCup, Top 16: la Virtus Bologna schianta l'Olimpia Lubiana 90-76

di Redazione

 Belinelli (24) trascina la Segafredo nell’esordio della seconda fase. Agli ospiti non bastano Blazic e Perry

La Virtus Bologna bagna con una vittoria, l’undicesima consecutiva in Europa, l’esordio nelle Top 16 di EuroCup dopo aver battuto l’Olimpja Lubiana 90-76 nella gara d’esordio nella competizione di un sontuoso Marco Belinelli, autore di 25 punti conditi da 6 rimbalzi e ben coadiuvato dalla coppia Hunter-Weems con un discreto contributo di Teodosic.

Al Cedevita, invece, non sono bastati i punti della coppia Blazic-Perry, con coach Golemac a cavare poco dalla panchina e i due a predicare in una sorta di deserto pagando pegno anche a rimbalzo.

 

Virtus Bologna – Lubiana: 90 - 76

L’avvio della Virtus e tutto fuorché sfavillante, la palla si muove poco e male mentre Perry furoreggia in attacco e lancia Lubiana sul 3-8 dopo 4’ di partita. Hunter si erge protagonista, Perry insiste e sale in doppia cifra con gli ospiti che doppiano Bologna (8-16) prima che Belinelli in uscita dalla panchina non converta un gioco da 3 punti per l’11-18 alla prima sirena.

 

L’ex NBA sale in cattedra e diventa un rebus irrisolvibile per gli ospiti, con le Vu Nere a piazzare un parziale di 12-4 per sorpassare prima che Lubiana impatti nuovamente a quota 26. La furia di Bologna non si ferma, la difesa felsinea mette la museruola a Perry con Weems che ispira un parziale di 10-0 girando definitivamente l‘inerzia permettendo alla Virtus di chiudere avanti 46-34 alla pausa lunga.

 

Il rientro in campo della Segafredo è soft, Lubiana prova ad accorciare con Blazic ma Teodosic risponde e la Virtus conserva 10 punti di vantaggio scollinata metà quarto. Adams trova il fondo della retina dalla lunga e si entra nei 10’ conclusivi con Bologna avanti di 11 (60-49).

 

Belinelli lancia i felsinei sul +14, Hunter e Weems confezionano lo strappo decisivo con il secondo a segnare per l’80-62. Lubiana si aggrappa a Perry e Blazic pensando al quoziente canestri e ricuce un po’ con la Virtus che alla fine si impone comunque autorevolmente 90-76 sull’Olimpija.

.

Segafredo Virtus Bologna – Cedevita Olimpija Lubiana 90-76: il tabellino

(11-18, 2-16, 14-15, 30-27)

 

Bologna: Abass, Alibegovic, Markovic 6, Ricci 3, Adams 6, Galli ne, Belinelli 25, Hunter 22, Weems 13, Teodosic 13, Gamble 2. All. Djordjevic

 

Lubiana: Radovic ne, Perry 22, Hopkins 10, Duscak ne, Muric 6, Blazic 25, Brown 4, Hodzic 3, Jones 1, Scuka ne, Dimec 4, Rupnik 1. All.: Golemac.

I più visti

Leggi tutto su Sport