Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
Basket, Serie A: la Dinamo Sassari sbanca agevolmente Brescia 82-94 Marco Spissu - Credit: Francesco Canu - Wikimedia Commons
BASKET LBA SERIE A 2020-2021 18 aprile 2021

Basket, Serie A: la Dinamo Sassari sbanca agevolmente Brescia 82-94

di Redazione

Il Banco domina dall’inizio alla fine e infligge a una Germani in piena lotta salvezza il settimo ko consecutivo

Nel match di mezzogiorno valido per la ventottesima giornata del campionato di basket Serie A 2020/2021 la Dinamo Sassari passa senza troppi problemi sul campo della Germani Brescia imponendosi 82-94, vittoria utile a conservare le ambizioni di chiudere nelle prime quattro la regular season (grazie ai recuperi) a due giornate dal termine della stagione regolare.

 

Ottima la prestazione di Burnell – 14 e 12 rimbalzi – per il Banco, con Bilan efficace come al solito nel verniciato e Bendzius stranamente impreciso dalla lunga distanza.

Inutili per la truppa di coach Buscaglia, al settimo ko consecutivo, i 22 messi assieme da Willis in pieno garbage time a buoi ampiamente scappati, con Brescia che ora si ritrova nel pieno della lotta salvezza e dovrà giocoforza cambiare approccio per conquistarla sul campo.

 

Germani Brescia – Dinamo Sassari 82-94

Spissu mette subito le cose in chiaro in apertura di match andando facile a canestro in vari modi, Burnell dopo un timeout di Buscaglia ne aggiunge 4 che si sommano a due liberi di Bilan e ad altri due punti dell’ex Cantù per lo 0-14 Sassari in avvio di match che sembra chiudere anzitempo la contesa. Brescia trova il primo canestro con Burns, torna a -7 grazie a una tripla di Kalinoski ma subisce la reazione ospite con Kruslin dall’arco a fissare il punteggio sul 16-29 dopo 10’.

 

Brescia ci prova ma non riesce mai a rientrare in partita, Kalinoski realizza per il -10 e il secondo quarto è relativamente tranquillo con Bilan dalla lunetta a realizzare per il 42-53 alla pausa lunga.

 

Al ritorno sul parquet Sassari amministra il vantaggio, poi Bendzius trova il fondo della retina dalla lunga per il +15 ospite. La tempesta non si ferma, Brescia sembra un pugile suonato mentre Burnell martella dal post basso per il 57-74 alla penultima sirena che manda in archivio il match.

 

Il resto è puro garbage time con Willis a rimpolpare il bottino personale senza tuttavia rimettere in scia la Germani, con il Banco che espunga agevolmente Brescia 82-94 e resta in corsa per centrare il quarto posto in regular season.

 

Germani Brescia – Banco di Sardegna Sassari 82-94: i tabellini

(16-29, 26-24, 15-21, 25-20)

 

Brescia: Sacchetti 2, Bortolani 11, Willis 22, Crawford 10, Kalinoski 16, Moss 3, Bertini ne, Wilson 2, Parrillo, Burns 10, Vitali ne, Chery 6. All.: Buscaglia.

 

Sassari: Gentile 5, Katic 7, Burnell 14, Bendzius 20, Bilan 14, Treier 4, Happ 10, Spissu 11, Kruslin 8, Chessa ne, Re ne, Gandini ne. All.: Pozzecco.

I più visti

Leggi tutto su Sport